menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Record di casi Covid in Campania, Caldoro: "Nascosti i dati in campagna elettorale"

I 390 nuovi contagi da Coronavirus registrati ieri in Campania iniziano a sollevare una certa preoccupazione

Ieri, per la prima volta dal 4 maggio, il numero degli attualmente positivi supera quello di tutti i guariti dall’inizio dell’epidemia. Un boom di contagi che sta creando preoccupazioni. L’indice di infettività, ossia la progressione dell’infezione, ha raggiunto un valore 1,4 (crescita sostenuta), laddove due è la soglia di attenzione fissata dall’unità di crisi nazionale per eventuali misure restrittive. 

A puntare il dito contro la strategia messa in campo da De Luca, il capo dell'opposizione Stefano Caldoro. 

"Ieri record assoluto di positivi con un numero di tamponi mai visto prima. Delle due l’una: o la situazione è definitivamente fuori controllo, come dice Ricciardi, o qualcuno, durante la campagna elettorale, ha ‘nascosto’ i dati”.

Fino al 25 settembre il virus ha viaggiato su un rapporto di positivi, rispetto ai test praticati, del tre per cento. Il balzo, al 4,48 per cento è stato segnato il 26 settembre. Dunque subito dopo l'elezioni. 

"In entrambi i casi, molto gravi, serve - aggiunge Caldoro - un piano vero e credibile, per tutelare la salute dei cittadini. Senza chiudere interi settori dell'economia che mai più si riprenderebbero. Il momento della propaganda è finito.“

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento