Attualità

Caffè vietati dopo le 11.00, i baristi dicono no

In pochi hanno deciso di rispettare l'ordinanza di De Luca che vieta l' asporto di bevande alcoliche e non alcoliche dopo le 11.00

Basta guardarsi intorno camminando lungo le vie dello shopping avellinese per notare che l'ordinanza del presidente Vincenzo De Luca che dispone il divieto di vendita con asporto di bevande alcoliche e non alcoliche non è stata accolta con favore dai baristi.

D'altronde con la chiusura delle attività da oltre un mese i guadagni ottenuti con il delivery e il take away sono irrisori e come fa notare la categoria il divieto di vendere anche il caffè, spezza completamente le gambe al settore. 

I bar a differenza delle pasticcerie che in questo periodo possono contare sulla vendita dei classici dolci di Natale, si sono visti privare dei guadagni facili ottenuto dagli aperitivi e gli happy hour. Dunque nonostante il pericolo multa, in molti preferiscono rischiare e non rinunciare alla vendita del caffè commentando "Questa legge è una barzelletta" 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caffè vietati dopo le 11.00, i baristi dicono no

AvellinoToday è in caricamento