Gioventù Nazionale a Chianche per dire "no" al biodigestore

Il presidente provinciale Peluso: "La decisione deve essere presa nel rispetto di storie, vocazioni e prospettive di sviluppo esistenti"

Nella giornata di domani, martedì 8 settembre, i ragazzi di Gioventù Nazionale, partito giovanile di FDI, inseme al presidente regionale e Nazionale si recheranno a Chianche per sostenere l'intero territorio provinciale ostaggio di scelte scellerate imposte dall'alto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A spiegare la scelta è il presidente provinciale Pellegrino Peluso che spiega come la realizzazione del biodigestore a Chianche sarebbe un errore : “Il nostro non è un no a prescindere, Il ciclo integrato dei rifiuti provinciale va fatto ma una decisione così importante, che segna il destino dei territori, deve essere presa nel rispetto di storie, vocazioni e prospettive di sviluppo esistenti. Quindi non è in discussione la necessità di realizzare un nuovo impianto di compostaggio, ma la sua collocazione, il dimensionamento e le specifiche progettuali. Realizzare il biodigestore a Chianche sarebbe un errore. Non possiamo danneggiare, anche solo in termini di immagine, un’area territoriale vocata all’agricoltura e alla produzione delle nostre eccellenze vitivinicole. Istallando un biodigestore a Chianche si negano lo sviluppo e il futuro a tutte le aziende, gestite anche da giovani e coraggiosi ragazzi, che hanno investito in questa area agricola di pregio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione, ecco il nuovo modulo da scaricare

  • Incidente mortale in moto: chi era Maria, professionista dal "gran cuore"

  • Decathlon Mercogliano, partono i colloqui di lavoro per l'imminente apertura

  • Incidente fatale sull'A16, muore un 25enne irpino

  • Mentre a Napoli monta la rivolta, Avellino si svuota alle 23.00

  • Domenica di sangue in Irpinia: donna muore in un incidente stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento