menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banchi vuoti al liceo De Caprariis, 'Noi Atripalda' scrive al sindaco

Gli alunni disertano le lezioni in presenza

Gli alunni dell’istituto De Caprariis di Atripalda hanno disertato le lezioni in presenza riprese lunedì con il passaggio in zona arancione. Su oltre 400 studenti attesi ieri mattina al suono della prima campanella, meno di 40 si sono presentati in aula. Un’assenza annunciata giorni e dovuta principalmente alla paura dei contagi soprattutto dei comuni limitrofi. Per questo gli alunni avevano richiesto la Dad e confidato in una chiusura della scuola superiore da parte del sindaco Giuseppe Spagnuolo.

A tal riguardo il gruppo 'Noi Atripalda' ha scritto una nota alla fascia tricolore per sollecitare la DAD.

Di seguito la nota 

"In riferimento alla “falsa ripartenza” delle lezioni in presenza presso il liceo De Caprariis, non comprendiamo l’atteggiamento di chiusura al dialogo dell’Amministrazione.

Gli alunni, presumibilmente con il benestare dei rispettivi genitori, hanno deciso di scioperare in numero considerevole (360 su 400).

Sarebbe opportuno, a questo punto, ascoltarli allo scopo di fornire loro gli elementi in base ai quali, a differenza di altri Comuni, Sindaco ed assessore al ramo abbiano deciso di non continuare in DAD e/o di non dare la possibilità di scelta tra presenza e DAD.

Gli studenti, dal canto loro, avrebbero la possibilità di far riflettere gli amministratori sulla inopportunità della riapertura in presenza, alla luce delle numerose preplessità manifestate attraverso una nota diffusa dalla stampa.

Il gruppo consiliare “NOI Atripalda” condivide le perplessità e, come anticipato, stigmatizza il mancato confronto da parte dell’Amministrazione.

La Dirigente scolastica, prof.ssa Maria Stella Berardino, ha pubblicamente fatto appello allo spirito di collaborazione.

Osservazione giusta, ma è altrettanto evidente che la collaborazione, il dialogo ed il confronto avrebbero potuto e dovuto essere protagonisti prima della ripertura.

Quest’ultima è stata garantita poiché, secondo l’opinione del Sindaco Spagnuolo e dell’assessore alla Pubblica Istruzione Nazzaro, vi erano condizioni oggettive rassicuranti.

Intendiamo conoscere, come avrebbero voluto fare studenti e genitori, tali dati.

Chiediamo pertanto:

  • Che Sindaco ed Assessore alla Pubblica Istruzione incontrino i rappresentanti di istituto e dei genitori;
  • Di conoscere I’indice di positività registrato ad Atripalda negli ultimi quindici giorni;
  • Di conoscere l’indice di positività registrato negli ultimi quindici giorni nei Comuni da cui provengono gli studenti, non residenti ad Atripalda, frequentanti il Liceo;
  • Di conoscere in che misura e secondo quali modalità sono state implementate le corse dei bus provenienti dai Comuni da cui provengono gli studenti, non residenti ad Atripalda, frequentanti il Liceo;
  • Di conoscere la percentuale di vaccinazione del personale docente ed ATA impiegato presso l’istituto De Caprariis;
  • Di sospendere le lezioni in presenza per il tempo necessario ad effettuare uno screening complessivo di tutta la comunità scolastica. "

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Finalmente riapre il Cinema Partenio di Avellino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento