rotate-mobile
Attualità

Torna Avellino Summer Fest, Luongo: "Un cartellone che coinvolge l'intera città e tutte le generazioni. Replicheremo il successo di tre anni fa"

La rassegna estiva avellinese, organizzata in occasione del Ferragosto, avrà inizio oggi con l'Alzata del Pannetto e si concluderà l'11 settembre con il concerto di Dodi Battaglia dei Pooh

Si accendono le luci sul Ferragosto avellinese. Questa mattina, presso Palazzo di Città, è stato presentato il cartellone di "Avellino Summer Fest", la rassegna estiva promossa dall'amministrazione comunale guidata dal Sindaco Gianluca Festa.

Torna "Avellino Summer Fest", presentato il cartellone della rassegna estiva

"Dopo il periodo pandemico, questa è l'edizione che punta principalmente ad ottenere un'ampia partecipazione - afferma l'assessore al Patrimonio, alle Politiche Giovanili e agli eventi, Stefano Luongo - l'obiettivo del programma è quello di infondere speranza dopo la fase drammatica del Covid che non è terminata, ma ci troviamo nella situazione di poter essere più flessibili e di rigenerare un clima di aggregazione ed entusiasmo".

Una rassegna di grandi spettacoli

Il programma di Avellino Summer Fest 2022, costato 400 mila euro di cui 150 mila euro provenienti dalla Regione Campania, è articolato in diverse rassegne. La prima riguarda i grandi eventi, un giro itinerante di spettacoli con nomi di fama nazionale che coinvolgerà varie zone della città, da Corso Vittorio Emanuele ai quartieri. Si comincia con il gruppo musicale The Kolors che si esibirà, il prossimo 2 agosto, a San Tommaso in occasione della Festa di Sant' Alfonso. Si prosegue con il concerto di Orietta Berti, a Picarelli, il 6 agosto e lo spettacolo comico del duo Arteteca di Made in Sud, a Rione Parco, il 12 agosto.

Festa: "Riportiamo in città cultura, tradizione e divertimento senza differenza tra centro e periferia"

"Nell'anno del nostro insediamento, siamo partiti con una grande rassegna estiva che riscosse un successo straordinario - dichiara il sindaco Gianluca Festa - dopo due anni riportiamo in città cultura, tradizione, divertimento, musica per ritornare a vivere. Per noi non c'è differenza tra centro e periferia, quindi, abbiamo voluto organizzare un evento in ogni quartiere della città. L'amministrazione ha fatto un grande sforzo per recuperare i fondi necessari. Questo Ferragosto è sì frutto di un contributo regionale ma, prevalentemente, è il risultato del grande lavoro fatto dal consiglio e dalla Giunta. In questi ultimi due anni, sono convinto che vivremo una città diversa, più accattivante. Veniamo da tre anni complicati sia per il covid sia per le condizioni economiche che ci hanno condizionato. Ma sono convinto che la comunità comprenderà i sacrifici che abbiamo dovuto affrontare. Ringrazio la mia squadra, Consiglio e Giunta, perchè ha svolto un grande lavoro con il massimo impegno e siamo pronti a consegnare, fra due anni, una città che rivive, riferimento in provincia e in regione". 

Tra i grandi spettacoli organizzati dall'amministrazione Festa spicca il concerto di Vinicio Capossela. Il 16 agosto, il noto cantautore irpino porterà in città il Rolling Sponz Review, un concerto in spirito Sponz con alcuni dei protagonisti della manifestazione organizzata proprio dall'artista che si svolge ogni anno a Calitri. Poi, si continua con Il re degli ignoranti che mette in scena Adriano Celentano a Contrada Bagnoli, Lo Stato Sociale a Borgo Ferrovia, Enzo Avitabile e i Bottari a Valle, Peppino Di Capri a Bellizzi Irpino ed, infine, Dodi Battaglia dei Pooh a Rione Mazzini. Altro nome di spessore è quello dei 99 Posse che suonerà, in Piazza Libertà, venerdì 29 luglio.

La rassegna "Weekend in Centro", due festival, teatro e cinema all'aperto

Il cartellone di "Avellino Summer Fest" si arricchisce con un'altra rassegna intitolata "Weekend in Centro" che prevede quattro venerdì di musica jazz al centro storico, quattro sabati a Piazza Biagio Agnes e quattro domeniche in cui sarà reso omaggio ad importanti artisti italiani scomparsi: Fabrizio De Andrè, Lucio Dalla, Franco Battiato e Pino Daniele.

La rassegna non sarà caratterizzata solo da eventi musicali. Ampio spazio è stato dato anche al teatro, al cinema all'aperto con la proiezione di tre film, agli spettacoli per bambini con la presenza costante di artisti di strada e all'arte con l'allestimento di mostre a Villa Amendola. Da ricordare anche l'appuntamento già annunciato con La Notte Bianca, il prossimo 5 agosto.

In programma anche due festival che saranno presentati più avanti. "Come amministrazione puntiamo alla loro istituzionalizzazione affinchè diventino strutturali - dice l'assessore Stefano Luongo - 'Le sei notti di Venere' è basato sulla tradizione e sulla musica folkloristica e si terrà dal 20 al 25 agosto lungo Corso Vittorio Emanuele; 'Generazione Andromeda' si svolgerà dall'8 all'11 settembre alla Smile Arena per coinvolgere le nuove generazioni con la partecipazione di artisti di fama nazionale".

Fuochi piromusicali e luminarie

A fare da cornice agli eventi ci saranno le tradizionali luci che, quest'anno, saranno installate anche in Piazza Libertà per ricreare un unico percorso con il centro storico e Corso Vittorio Emanuele. L' accensione delle luminarie è programmata per il prossimo 28 luglio. Non mancheranno neanche i consueti fuochi piromusicali che coloreranno il cielo di Ferragosto al termine della processione in onore della Madonna Assunta.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna Avellino Summer Fest, Luongo: "Un cartellone che coinvolge l'intera città e tutte le generazioni. Replicheremo il successo di tre anni fa"

AvellinoToday è in caricamento