Avellino piange la scomparsa della professoressa Giuseppina Picariello

Punto di riferimento per generazioni di studenti, si è spenta all'età di 84 anni

Vivo cordoglio ha suscitato, in Irpinia, la notizia della scomparsa della professoressa Giuseppina Picariello, di Avellino, docente di Lettere in pensione dell'Istituto Tecnico per il Commercio "Giustino Fortunato" di Avellino. La professoressa Picariello s'è spenta a 84 anni, dopo un'esistenza interamente dedicata alla famiglia e alla professione. Laureata in Pedagogia e Filosofia presso l'Università Federico II di Napoli, ha subito abbracciato la carriera di insegnante presso le scuole medie di Grottaminarda, Atripalda e Avellino, prima di approdare all'Istituto Fortunato, dove ha formato generazioni di studenti, instillando nozioni e lezioni di vita, lasciando un ricordo vivissimo. Grande amante della natura, delle arti e del ricamo, ha coniugato con un carattere docile e metodico le tante realizzazioni nella carriera e nella famiglia. La piangono i figli Vincenzo, Chiara e Gianluca Quintarelli, l'adorata nipotina Viola, i parenti tutti e la famiglia di origine, a cui la professoressa Pina ha sempre dispensato presenza e impegno. Condoglianze ai familiari e in particolare al fratello, professor Ciro Picariello, presidente provinciale dell'Ordine degli Agronomi e Forestali di Avellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando finirà la zona rossa in Campania: si rischia una settimana in più

  • Coronavirus, l'indice Rt di Avellino è quasi il doppio di quello di Napoli

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

  • Colti da sintomi febbrili, chiamano l'Asl di Avellino per il tampone ma non risponde nessuno

Torna su
AvellinoToday è in caricamento