Concertone 2018, si lavora per trovare l'artista di quest'anno

Una tradizione divenuta ormai irrinunciabile

Un investimento pari 100mila euro concernenti i fondi Poc 2014-2020 della Regione Campania per organizzare il ferragosto avellinese (250 sono destinati al Teatro Gesualdo) e un evento destinato all’individuazione degli operatori economici che intendono partecipare all’estate avellinese 2018, scaduta lo scorso 30 giugno e alla quale aderiranno diversi soggetti.  

Il concertone del 16 agosto, salvo clamorosi colpi di scena, si farà. Il nuovo consiglio comunale ha già avviato i primi contatti per individuare l’artista di quest’anno.

L’assessore uscente, Bruno Gambardella, in giunta dall’ottobre 2016, titolare anche delle deleghe a pubblica istruzione e politiche giovanili. ha fatto il punto sulla questione:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un’esperienza faticosa, un lavoro difficile, ma ritengo che restano quattro eventi essenziali su cui potrebbero snodarsi le attività culturali estive in una città piccola come Avellino: “Sipari aperti”, “Borgo dei Filosofi”, “Laceno d’oro”, e “Avellino teatro festival”, che quest’anno potrebbe svolgersi nella riqualificata terrazza del Gesualdo. Quattro asset importanti attorno ai quali costruire l’identità della città e valorizzare il suo patrimonio”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino in lutto, è scomparso Vincenzo detto "Blues"

  • Migliore Panettone d'Italia, due pasticcerie irpine alla finalissima

  • Coronavirus, chiude il bar Nolurè: titolare positivo in ospedale

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

  • Vino e architettura, in Irpinia una delle cantine più belle d'Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento