rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

Avellino, calcio d'inizio per il torneo interforze "Un calcio per la legalità"

Domani sera alle 20, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino inaugura il torneo in occasione dei 250 anni del Corpo, coinvolgendo forze dell'ordine e giornalisti per promuovere i valori di legalità e cooperazione

Avellino calcio d'inizio, domani sera alle 20, per il torneo interforze "un calcio per la legalità" organizzato dal Comando provinciale  della Guardia di finanza di Avellino guidato dal colonello Salvatore Minale nell'ambito delle celebrazione per i 250 anni della fondazione del Corpo  delle fiamme gialle. A ltorneo   parteciperanno le  squadre del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Avellino, della tenenza  del Soccorso alpino della Guardia di finanza di S.Angelo dei Lombardi, del Comando dei Carabinieri di Avellino, della Questura di Avellino, dalla Polizia penitenziaria della casa circondariale di Avellino, del Comando dei vigili del fuoco di Avellino, del 232 reggimento Trasmissioni e dell'ordine dei giornalisti di Avellino.

Domani sera  si disputerà  la prima gara del torneo, che vede la fattiva collaborazione del  Coni e della Federazioni Arbitri di Avellino, presso il centro Flipper- Manganelli, a rione Parcoad Avellino."   A presentare l'iniziativa il colonello Minale,  che ha accolto oggi pomeriggio   nella sede del comando provinciale delle fiamme  di Avellino i rappresentanti delle forze dell'ordine in gara al torneo. "Abbiamo voluto sfruttare quest'occasione della ricorrenza dei 250 anni della fondazione  del Corpo della guardia di finanza per - dichiara Minale - lanciare un nuovo messaggio. E innanzitutto rinsaldare  i rapporti, già ottimi con le forze dell'ordine, presenti sul territorio. Abbiamo  coinvolto anche la polizia penitenziaria e i vigili del fuoco con cui lavoriamo a stretto contatto, dopo l'istituzione del soccorso alpino della Guardia di finanza di Guardia dei lombardi e i giornalisti, partners che partecipano in veste diversa alle nostre  attività quotidiane e sono portavoci del nostro operato  sul territorio.  E grazie alla professionalità e competenza dimostrata dai giornalisti, ogni giorno, si è creato fin dall'inizio  un ottimo rapporto non sono con la guardia di finanza, ma anche con le altre istituzioni e abbiamo perciò abbiamo accolto con piacere l'adesione della loro squadra al torneo".

Ma il comando  provinciale delle fiamme gialle ha già in programma altre iniziative. "Oltre all'intolazione della sala conferenze al maestro e  capitano Antonio d'Elia, cittadino irpino, nativo di Mirabella Eclano e direttore della banda del Corpo, ci saranno una serie di manifestazioni che coinvolgeranno in primis i giovani. E'partito già un concorso, che ha coinvolto alcune scuole irpine e intitolato "250 anni  di Storia nella tradizione, il futuro "che è il motto scelto quest'anno per la ricorrenza dei 250 anni del corpo della guardia di Finanza.  Al termine dell' concorso,  in cui abbiamo coinvolto il provveditore agli studi di Avellino, ci sarà  una premiazione, che coinciderà con la festa del Corpo prevista il 26 giugno a Piazza Libertà ad Avellino. Inoltre il comune di S.Angelo dei lombardi conferirà la cittadinanza onoraria alla guardia di finanza, onoreficenza che sarà consegnata alla presenza del comandante interregionale della Guardia di finanza, il 4 giugno, nel comune altirpino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino, calcio d'inizio per il torneo interforze "Un calcio per la legalità"

AvellinoToday è in caricamento