rotate-mobile
Attualità

ARCI Avellino, avviato corso di italiano per la formazione civico-linguistica dei cittadini dei Paesi Terzi

Il corso di lingua italiana che si sta svolgendo attualmente ad Avellino è tenuto da Rosanna Maryam Sirignano, insegnante, scrittrice, esperta di studi islamici e impegnata nella formazione transculturale

Grazie al progetto “Passaparola” e alla collaborazione tra ARCI Avellino e l’Associazione Traparentesi Onlus di Napoli, è stato avviato nel mese di Giugno un corso di italiano seconda lingua rivolto a donne e uomini provenienti da percorsi migratori e residenti nella provincia di Avellino. Il corso, che terminerà nel mese di Agosto, si tiene per tre mattine alla settimana nella sede la sede di ARCI in via G. Marotta n.14 ed è realizzato da Traparentesi Onlus, APS nata nel 2010 per promuovere azioni integrate di Welfare comunitario e Innovazione Sociale sul territorio campano e impegnata in interventi di contrasto alla dispersione scolastica, lotta alle marginalità sociali e ad ogni tipo di discriminazione della persona e della comunità.

“Passaparola” è un progetto finanziato dal Fondo Asilo Migrazione e Interazione (FAMI): capofila la Regione Campania in partnership con l’Ufficio Scolastico Regionale e un ampio partenariato di enti istituzionali e del terzo settore. Obiettivo generale, quello di consolidare il Piano Regionale per la formazione civico-linguistica dei cittadini dei Paesi terzi presenti sul territorio della regione Campania, volto a garantire l’acquisizione della lingua, della storia e delle istituzioni della società italiana in una prospettiva interculturale.

Il corso di lingua italiana che si sta svolgendo attualmente ad Avellino è tenuto da Rosanna Maryam Sirignano, insegnante, scrittrice, esperta di studi islamici e impegnata nella formazione transculturale. Il percorso è incentrato sulle abilità comunicative riguardanti temi della quotidianità. Attraverso un metodo didattico basato sulla partecipazione attiva e il gioco, gli studenti ricreano in classe situazioni comuni di interazione. Oltre alle competenze linguistiche si lavora dunque anche su quelle di relazione e comprensione del contesto in un'atmosfera distesa e priva di giudizio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ARCI Avellino, avviato corso di italiano per la formazione civico-linguistica dei cittadini dei Paesi Terzi

AvellinoToday è in caricamento