menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alto Calore, Ciarcia: "Ho salvato un bastimento che stava affondando"

L'amministratore unico, nel corso della conferenza stampa di oggi, ha annunciato un impegno ancora maggiore per la società nell'ottica della sua candidatura alle prossime regionali

La candidatura di Michelangelo Ciarcia alle prossime regionali può contenere, al suo interno, l'intento di aiutare ulteriormente Alto Calore? L'amministratore unico, nella conferenza stampa odierna, ha annunciato la sua volontà di impegnarsi ulteriormente per la società, nell'ottica di un'eventuale presenza nell'organico del prossimo Consiglio Regionale.

Ciarcia: "Mi sono rifiutato di portare i libri in Tribunale, oggi l'Acs è in galleggiamento"

Nelle dichiarazioni di Ciarcia vi è anche una stoccata a Irpiniambiente: "Mi sono speso sull'Alto Calore in modo determinante. Mi sono rifiutato di portare i libri in Tribunale: ho dato un'aspettativa, una speranza. Oggi, assistiamo a casi, come quello di Irpiniambiente, che non paga gli stipendi di giugno, non paga la quattordicesima, eppure non è la realtà di oggi, è quella di tutti i mesi".

Ciarcia ribadisce quanto fatto per la salvezza della società: "Ho preso un bastimento che stava affondando e adesso è in linea di galleggiamento. Adesso, la politica deve intervenire: Alto Calore non può prendere il finanziamento, la situazione delle società pubbliche è addirittura peggiore rispetto a quella di Acs".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento