Caos alloggi popolari: il bando è fermo, le 400 famiglie aspettano

Per farla breve, nessuna attività è ancora stata avviata in tal senso

Il famoso bando relativo alle case popolari continua a non trovare uno sbocco. Il bando per stilare la nuova graduatoria degli aventi diritto, ha visto la luce grazie al prefetto Giuseppe Priolo, nel giugno scorso. Adesso, nonostante siano trascorsi 3 mesi, il bando non ha ancora avuto seguito. Per farla breve, nessuna attività è ancora stata avviata in tal senso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una situazione sicuramente molto pesante per le oltre 400 famiglie che attendono da tempo una soluzione a loro problema. Un atteggiamento, questo, che ha scatenato le ire del Sunia, il sindacato degli alloggi popolari della Cgil. Il dito, neanche a dirlo, è stato puntato contro la nuova amministrazione, e, nello specifico, nei confronti dell’assessore Mazza, accusato di non aver ancora convocato il tavolo sugli alloggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon si prepara ad aprire a Mercogliano: previste 70 assunzioni

  • Chiude per lavori la galleria di Solofra: i giorni e gli orari

  • Ferragosto, le giostre si trasferiscono a Piazzale degli Irpini

  • Giovanissimo irpino muore in vacanza in Calabria

  • Emergenza idrica in Irpinia, la lista dei comuni senza acqua aggiornata al 30 luglio 2020

  • Morte sospetta al Moscati, 9 indagati tra medici e infermieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento