rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Attualità

Gaia, Achille Lauro e Tananai infiammano Piazza Libertà: in migliaia all’evento più atteso

Dalla straordinaria voce di Gaia all’emozionante poesia di Tananai, con Achille Lauro che ha invitato il pubblico a lasciare in tasca i telefoni e a godersi lo spettacolo: Avellino in delirio per i tre grandi artisti italiani

Da Rolls Roice a 16 Marzo, passando per Bam Bam Twist e Me ne frego, con Achille Lauro il pubblico dell'Avellino Summer Festival è andato letteralmente in delirio durante il grande evento del Ferragosto avellinese 2023 che ha visto protagonisti, oltre all’artista punk-rock-pop di origini veronesi, altri due grandi nomi del panorama musicale contemporaneo, Tananai e Gaia. Quest'ultima ha portato sul palco oltre alla sua bravura artistica, la sensualità, quella del corpo ma soprattutto della sua voce. L'autore di Tango ha invece commosso le diverse generazioni presenti in Piazza Libertà tra esplosioni di suoni, colori e poesia.

Gaia, Achille Lauro e Tananai all’Avellino Summer Festival (foto Sabina Lancio Avellino Today)

Una serata all'insegna delle canzoni più belle dei tre artisti italiani, per i quali già dalle prime ore del mattino Piazza Libertà ha accolto il pubblico più giovane, e non solo, che non attendeva altro che scatenarsi e divertirsi sulle note dei più grandi successi di Achille Lauro, Tananai e Gaia, preceduti dalle esibizioni di Matteo Romano, Disco Club Paradiso, Frada, Rizzo e Fluente. A presentare il festival, l'evento più atteso del cartellone estivo del capoluogo, Francesco Facchinetti e Angela Tuccia.

Gaia ha infiammato il pubblico con la sua straordinaria voce e la sua sensualità 

Mancavano ormai dieci minuti alla mezzanotte quando Gaia è salita sul palco della piazza ed ha infiammato il pubblico con il suo vestito rosso fuoco e la sua straordinaria voce, estasiante e sensuale. Estasi, Chega, Cuore amaro, Coco Chanel, Boca, questi alcuni dei brani che ha cantato la giovane artista, classe '97, italiana con passaporto brasiliano, all'Avellino Summer Festival 2023. Dalla vittoria della diciannovesima edizione del talent show "Amici di Maria De Filippi", conseguita dopo essersi classificata seconda alla decima edizione di "X Factor", Gaia, all'anagrafe Gaia Gozzi, ha raggiunto il successo proprio con i brani scritti durante la permanenza nel reality di Mediaset, racchiusi nell'album Genesi. Eleganza e sensualità nei suoi pezzi dalle sonorità pop, urban e latino-americane che nella serata del 16 agosto hanno avvolto la città di Avellino.

Achille Lauro: "Lasciate i telefoni in tasca, domani lo raccontate"

Lauro De Marinis, in arte Achille Lauro, classe ‘90, ha più volte invitato il pubblico a lasciare i telefoni in tasca, "domani lo raccontate". Ma non è stato semplice non immortalare i momenti più emozionanti della serata. Così migliaia di dispositivi alzati al cielo hanno ripreso l'esibizione dell'artista veronese. Noto in particolare per i suoi lavori nell'hip hop, Achille Lauro è diventato famoso soprattutto dopo la partecipazione al 69esimo festival di Sanremo con Rolls Royce, all'edizione successiva con Me ne frego e alla 72esima con il brano Domenica, accompagnato, in quella occasione, dalle coriste dell'Harlem Gospel Choir. Tre dei singoli di maggiore successo quelli portati all'Ariston, che l'eclettico e "trasgressivo" artista ha cantato live nel capoluogo irpino per la gioia dei fan e non solo.

La poesia di Tananai saluta un pubblico caldo ed entusiasta fino all'ultimo attimo di musica

Un'esplosione di urla e applausi dal parterre di Piazza Libertà anche per Tananaipseudonimo di Alberto Cotta Ramusino. L'artista indie-pop, classe '95, che all'ultimo Festival di Sanremo ci ha fatto emozionare e riflettere con il brano Tango, le cui parole descrivono il dolore e le difficoltà delle relazioni vissute a distanza, mentale ma anche fisica, a causa della guerra in Ucraina, ha regalato alle migliaia di spettatori presenti una serata da pelle d'oca. Il cantautore e produttore discografico milanese si è esibito in un susseguirsi di brani tra cui Sesso occasionale, Baby Goddamn, Esagerata, Pasta, Abissale. Ha concluso la serata intorno all'una proprio sulle note del brano portato all'ultimo Festival di Sanremo, salutando il pubblico, caldo ed entusiasta fino all'ultimo attimo di musica. Così si sono spente le luci di uno degli eventi più importanti della provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaia, Achille Lauro e Tananai infiammano Piazza Libertà: in migliaia all’evento più atteso

AvellinoToday è in caricamento