rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Attualità

Al via l'accordo tra Comune di Avellino e la FIT per il rilascio dei certificati comunali

Parte ufficialmente l'iniziativa con il rilascio del primo certificato presso la tabaccheria di Corso Vittorio Emanuele 253. Il presidente provinciale FIT Vietri: "Da sempre vicini alle istituzioni e ai cittadini"

A partire da oggi, i certificati comunali potranno essere richiesti presso le tabaccherie cittadine. L’iniziativa, figlia della collaborazione tra il Comune di Avellino e la FIT (Federazione Italiana Tabaccai), è stata illustrata questa mattina presso la tabaccheria sita in Corso Vittorio Emanuele, 253.

Al via l'accordo tra Comune di Avellino e la FIT per il rilascio dei certificati comunali

Vietri: "Siamo venuti incontro alle esigenze dell'amministrazione fin dal suo insediamento"

"Sono, in tutto, 26 le tabaccherie che eserciteranno questa funzione, su 72 presenti nel capoluogo" afferma Pietro Vietri, presidente provinciale della Federazione Italiana Tabaccai. "Le altre partiranno in seguito, secondo un programma stabilito. Da sempre, in qualità di tabaccai, siamo vicini alle istituzioni: siamo diventati un centro servizi e questo è un servizio utile ai cittadini, un modo per aiutare anche la popolazione nell'effettuare tali pratiche. Ci sono voluti dei tempi tecnici, abbiamo superato delle problematiche, venendo incontro alle esigenze dell'amministrazione che ha voluto fortemente quest'accordo, fin dal suo insediamento".

Il servizio, spiega Vietri: "Prevede tutte le tipologie di certificazioni: ovviamente, per quelle richieste in bollo, ve ne sono alcune esenti, così come avviene in Comune. Il costo è di 2 euro e il soggetto che viene a effettuare la certificazione sarà la persona fisica che ha bisogno del documento, oppure può delegare una terza persona, di cui terremo i dati per circa 6 mesi".

Festa: "Sarà un servizio apprezzato e utilizzato dalla comunità"

"Stiamo lavorando con il presidente Vietri già da un paio di anni per un servizio ancora più informatizzato" afferma il sindaco di Avellino Gianluca Festa. "Abbiamo ereditato una situazione molto complessa, riguardante l'accesso all'ANPR: abbiamo dovuto ripulire 5-6 diversi programmi per uniformare la gestione del Comune e, finalmente, siamo partiti con questo servizio. Già tempo fa ci fu quest'intuizione e oggi, finalmente, l'abbiamo resa reale. Siamo convinti che sarà un servizio che la comunità apprezzerà e utilizzerà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via l'accordo tra Comune di Avellino e la FIT per il rilascio dei certificati comunali

AvellinoToday è in caricamento