rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Attualità Aiello del Sabato

Abbruciamento residui vegetali ad Aiello del Sabato: l'ordinanza del Sindaco Gaeta

Dal 3 ottobre, l'accensione è consentita il martedì ed il giovedì (a settimane alterne) dalle ore 11 alle ore 16

Abbruciamento di residui vegetali ad Aiello del Sabato. Di seguito, l'ordinanza del Sindaco Sebastiano Gaeta per la regolamentazione dell'accensione di materiale umido.

"Premesso che su iniziativa dell’Ufficio Territoriale del Governo di Avellino e con la collaborazione della Provincia di Avellino si sono tenuti tre incontri in modalità da remoto con la partecipazione della Regione Campania, di ARPA Campania, ASL Avellino e i Comuni dell’Area Vasta dell’hinterland avellinese, finalizzati a trovare azioni operative necessarie al miglioramento della qualità dell’aria;

Considerato che:

- durante i succitati incontri è emersa la necessità di regolamentare, nei Comuni dell’hinterland avellinese, gli abbruciamenti di residui vegetali individuati come une delle cause della cattiva qualità dell’aria e dei continui superamenti riscontrati di PM10;

- a tal proposito è stato predisposto, discusso e condiviso un calendario, articolando, per ciascun territorio comunale onde evitare sovrapposizioni tra Comuni confinanti, i giorni, due per ciascuna settimana, ove è possibile consentire gli abbruciamenti di residui vegetali, vietandoli completamente in quella successiva.

Quindi nel nostro Comune, dal 3 ottobre, l'accensione è consentita il martedì ed il giovedì (a settimane alterne) dalle ore 11 alle ore 16.

Ricordo che le operazioni di accensione dei fuochi, nei giorni ed orari consentiti, dovranno avvenire in condizioni climatiche di scarsa ventilazione e dopo che i cumuli abbiano subito un idoneo essiccamento ed in modo da generare fiamma viva. Le stesse operazioni devono garantire il rispetto delle norme e regolamenti vigenti in materia senza arrecare danno alle persone e alle cose. Per tutta la durata dell’abbruciamento dovrà essere assicurata, fino al completo spegnimento del cumulo, la costante vigilanza da parte di persona maggiorenne.

E' fatto assoluto divieto di:

a. accensione di cumuli a distanza inferiore di 30 mt. dai fabbricati che non dovranno, comunque, essere interessati dal fumo;

b. abbruciamento di materiale umido;

c. abbruciamento di materiale trattato con diserbanti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbruciamento residui vegetali ad Aiello del Sabato: l'ordinanza del Sindaco Gaeta

AvellinoToday è in caricamento