Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità

Al via la 6^ edizione del progetto/concorso "PretenDiamo Legalità"

La Polizia di Stato, come ogni anno, incontra gli studenti

Il Progetto PretenDiamo Legalità, ideato dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza -Ufficio Relazioni Esterne Cerimoniale e Studi Storici  in collaborazione con il Ministero dell’istruzione, è giunto alla sua sesta edizione. Considerato il successo di partecipazione degli istituti scolastici di ogni ordine e grado della nostra provincia nel corso degli anni, ma soprattutto le ricadute in termini valoriali ed educativi nell’ambito studentesco, anche quest’anno c’è stata l’adesione da parte della Questura di Avellino.

 La risposta degli Istituti scolastici non si è fatta attendere, al punto che sono ben sedici gli istituti scolastici sia della città che della provincia che hanno mostrato interesse al progetto. Hanno comunicato la propria partecipazione: Convitto Nazionale “P. Colletta” di Avellino, I.C. Aiello del Sabato,  I.C. “Colombo – Solimena” di Avellino,  I.C. “E. Cocchia - C.A. Dalla Chiesa” di Avellino, I.C. “E. De Amicis – R. Masi” di Atripalda (Av),  I.C. Calvario-Covotta “Don Lorenzo Milani” di Ariano Irpino (Av), I.C. “L. Perna – D. Alighieri” di Avellino, I.C.”A. Manzi” di Calitri (Av), I.C. “A. Manzoni” di Mugnano del Cardinale (Av), I.C. “G. Pascoli” di Vallata (Av), I.C. “F. Tedesco - San Tommaso” di Avellino,  I.I.S.S. “G. Ronga” di Solofra (Av), I.I.S.S. “Ruggero II” di Ariano Irpino (Av), I.T.A. e per Geometri “De Sanctis - D’Agostino” di Avellino, I.T.T. “G. Dorso” di Avellino, Liceo Statale “P.V. Marone” di Avellino.

Come per le precedenti edizioni gli alunni affronteranno, attraverso incontri formativi con funzionari e operatori della Polizia di Stato, specifiche tematiche educative che vanno ad integrare l’apprendimento e le competenze, nell’ottica di un insegnamento trasversale e multidisciplinare. In tale prospettiva gli alunni rifletteranno sulla contestualizzazione del messaggio educativo nell’ambito territoriale di riferimento.

Nella prima fase progettuale, quella formativa, gli alunni avranno la possibilità di confrontarsi con i funzionari e gli operatori della Polizia di Stato per la trattazione di specifiche macro-aree tematiche, individuate per le diverse fasce d’età e gradi di istruzione. Per la scuola primaria, verranno affrontati i principi della “Cittadinanza Attiva e Costituzione”, “Sviluppo sostenibile e rispetto dell’Ambiente” e “Sport, amicizia e inclusione”, mentre gli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado verranno coinvolti nell’analisi di “Cittadinanza attiva , Costituzione, Memoria”, “Cittadinanza digitale e sicurezza online” e “Vivere con gli altri, educazione, rispetto, empatia”.

Per le scuole secondarie di primo e secondo grado il progetto sarà stato accompagnato dal testimonial d’eccezione: Il Commissario Mascherpa, protagonista del graphic novel edito in esclusiva dal mensile ufficiale Poliziamoderna.  Attraverso le sue indagini i ragazzi potranno osservare  e conoscere l’esempio di una vita all’insegna della legalità.

Al termine dell’attività formativa si procederà alla seconda fase ossia quella concorsuale (intesa come momento di verifica del percorso effettuato dagli alunni)  attraverso la produzione di elaborati. In funzione delle categorie di partecipazione, “scuola primaria” e “scuola secondaria di primo e secondo grado”, gli alunni potranno presentare elaborati di testo, elaborati di arti figurative con tecniche varie ( manifesti, fotografie, disegni, dipinti, collage, plastici…), video o spot  nonché graphic novel avente come protagonista il Commissario Mascherpa impegnato nella risoluzione di un’indagine. 

Gli elaborati degli studenti che parteciperanno alle diverse categorie, vincitori del concorso in ambito provinciale, avranno l’opportunità di concorrere alla fase nazionale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la 6^ edizione del progetto/concorso "PretenDiamo Legalità"
AvellinoToday è in caricamento