menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

18 marzo, bandiere a mezz'asta e un minuto di silenzio in tutta Italia per le vittime di Covid

Approvata in Senato la legge che dispone la Giornata nazionale in memoria delle vittime di Covid

Bandiere a mezz'asta e un minuto di silenzio in tutta Italia. Si celebra oggi, 18 marzo, la Giornata nazionale in memoria delle vittime di Covid. La commemorazione è stata istituita con l'approvazione definitiva da parte del Senato. Il presidente del Consiglio Mario Draghi parteciperà alla cerimonia di Bergamo, la città più colpita nella prima ondata. 

La scelta della data è caduta su un giorno indelebile nella memoria degli italiani: un anno fa una colonna di mezzi dell'esercito lasciava Bergamo con le bare delle vittime di Covid. Il cimitero della città orobica era al collasso e le salme andavano trasportate nei forni crematori delle regioni circostanti. 

Oggi da Nord a Sud ci saranno una serie di iniziative. Il presidente dell'Anci Antonio Decaro ha inviato una lettera a tutti i sindaci italiani perché partecipino alla Giornata con un minuto di silenzio da osservare alle 11, in concomitanza con l'arrivo a Bergamo del presidente del Consiglio dei ministri, Draghi, al cospetto della bandiera italiana a mezz'asta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento