Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, Festa a De Luca: "Serve un piano specifico per Avellino, d'ora in poi più controlli"

Il sindaco di Avellino continua a sollecitare il Governatore della Regione Campania

 

Non è più possibile aspettare, bisogna intervenire affinché Avellino rivesta un ruolo sempre più centrale. E' il nuovo, accorato appello che il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, rivolge al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, al fine di contrastare l'emergenza coronavirus che sta mandando in crisi non solo il capoluogo, ma un'intera Provincia, soprattutto da un punto di vista sanitario:

"Non è più immaginabile demandare ad altri queste scelte, che non sono più procrastinabili: Avellino deve essere seduta al tavolo, perché deve poter proporre e decidere le cose da fare. Sappiamo quali sono le problematiche e le istanze che raccolgo ogni giorno da voi. C'è bisogno che la Regione intervenga: non più scelte leggere, ma scelte decise, determinate, calate rispetto alle esigenze del territorio. Serve un piano specifico per Avellino, predisporre delle apposite strutture, a partire dal Maffucci, per continuare con la struttura dell'ex Ospedale Civile e con altre strutture montabili in pochi giorni". 

Cominceranno anche controlli più intensivi in città:

"Non possiamo più consentire la libera circolazione senza che ci sia sia una ragionevole motivazione".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento