Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid-19, Festa: "Nel week end erogheremo i primi 100 euro a favore delle famiglie in difficoltà"

L'annuncio del sindaco di Avellino

 

"Entro questo fine settimana erogheremo i primi 100 euro in favore delle famiglie più in difficoltà". A dare l'annuncio in un videomessaggio è il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, il quale anticipa quelle che sono le misure messe in campo dall'amministrazione comunale per far fronte all'emergenza coronavirus.

L'annuncio del sindaco: "Nessuno sarà lasciato solo"

Lavoro a tutto spiano e primi 100 euro alle famiglie più in difficoltà. Sono queste le prime novità annunciate da Festa: "Per tutta la mattinata abbiamo continuato a lavorare, al fine di trovare soluzioni incisive e concrete per affrontare questa terribile emergenza. Abbiamo, prevalentemente, concentrato la nostra attenzione e i nostri sforzi in favore delle persone che maggiormente stanno subendo questa crisi. Entro il week-end, erogheremo i primi 100 euro a favore delle famiglie più in difficoltà per consentire loro di fare la spesa. Lo faremo attraverso l'invio di un PIN con il quale queste famiglie si recheranno presso gli esercizi commerciali accreditati e potranno pagare i prodotti che vorranno comprare".

Il sindaco del capoluogo, inoltre, introduce altre misure predisposte dal Governo per le famiglie meno abbienti: "Contestualmente, abbiamo anche pubblicato il modello di domanda per accedere al bonus che il Governo ha messo a disposizione delle comunità e che prevede l'erogazione di un contributo che va da 100 a 500 euro, a seconda del numero di componenti del nucleo familiare".

Un pensiero, infine, anche per le persone più piccole, affette da problemi psico-motori: "Abbiamo pensato anche alle problematiche che affliggono famiglie con bambini diversamente abili o autistici, offriremo loro un servizio online, attraverso la collaborazione con le educatrici. Come abbiamo già ribadito più volte, nessuno sarà solo".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento