Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiusura consultori, l'assessore Mazza stringe i tempi: "Servono risposte immediate"

Le parole in occasione dell'incontro con le associazioni

 

Decisa, ma senza alimentare alcuna polemica. Così è apparsa Marianna Mazza, l'assessore che si sta occupando (insieme a Stefano Luongo) della questione consultori. Dopo la polemica per la chiusura del consultorio cittadino a Borgo Ferrovia il vortice di polemiche ha travolto, infatti, Comune e Asl di Avellino. La Rete So.M.A. (Solidarietà Mutualismo Avellino), la Cgil di Avellino e altre associazioni hanno chiesto un tavolo istituzionale, per tornare ad offrire al più presto un servizio ritenuto fondamentale per le famiglie, e al quale ha preso parte proprio Marianna Mazza.

"L'impegno è garantire ai cittadini un servizio che è stato interrotto - ha detto - Noi crediamo molto nell'attività svolta dal consultorio che è una attività di assistenza, consulenza, prevenzione, Ci impegniamo per ridare questo servizio, anche se c'è una corresponsabilità".

L'altra parte di responsabilità ricade sull'Asl, l'ente che eroga il servizio. Proprio sulla chiusura, da Via degli Imbimbo uscì una nota nella quale venne spiegato che il servizio è momentaneamente spostato nei propri locali e che tutto è nato dalla volontà del Comune di tornare in possesso del bene (concesso in comodato d’uso gratuito). Da Palazzo di Città, però, hanno fatto sapere che sarebbe già stata individuata una nuova sede, l’ex Eca di via Tagliamento, anche se nessun confronto c'è stato con la stessa Asl.

"Non sono ancora riuscita ad interfacciarmi - ha detto Mazza - La volonta del Comune di Avellino è dare la struttura idonea. Io credo che i cittadini devono avere delle risposte. Vorrei dire che da parte mia c'è la disponibilità ad un confronto costante per conoscere i tempi di realizzazione di qiesta questa volonta".

Tempi veloci, facendo pressing anche sul resto dell'Amministrazione, e massima chiarezza. "Basta con le polemiche. Io dico quello che posso dare e spero di realizzarlo in tempi brevi. C'è bisogno di risposte immediate. Lasciamo perdere quello che è successo, adesso guardiamo al futuro. Il nostro dev'essere un impegno costante: i cittadini e le associazioni devono restate aggiornati e sapere a che punto siamo", ha concluso l'assessore.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento