Us Avellino, Di Matteo chiede alla società il rientro delle somme anticipate

Un ammontare pari a 100.000 euro circa

Mentre in casa Us Avellino, a tenere banco, è la vicenda relativa all'esposto presentato in Procura Federale contro presunte irregolarità nel passaggio di consegne tra Sidigas e IDC, Nicola Di Matteo rompe gli indugi, con un comunicato in cui l'ex ad del Teramo recrimina di non aver ancora ricevuto, dalla nuova società irpina, i 100.000 euro versati per l'acquisizione del pacchetto azionario del sodalizio biancoverde.

Il comunicato dell'ex dirigente del Teramo

Di Matteo, il quale era coinvolto inizialmente nella cordata per rilevare l'Unione Sportiva Avellino 1912, si è ritirato successivamente, in quanto le sue aspettative di detenere quote di maggioranza in società sono state disattese dagli altri soci, più propensi ad un'equa spartizione del pacchetto. 

Di seguito, le dichiarazioni dell'ex dirigente della compagine abruzzese:

"In relazione ad alcuni articoli apparsi su alcune testate giornalistiche, intendo fare chiarezza sulla mia posizione avuta nel tentativo di acquisto della U.S. Avellino. Il sottoscritto, manifestando inizialmente l’interesse ad acquisire il controllo del club irpino, provvide a versare al Tribunale di Avellino assegno circolare di Euro 100mila quale acconto. In seguito, non avendomi dato più la possibilità di avere quote di maggioranza del club da coloro che mi avevano proposto l’operazione, unica opzione da me imposta per un mio coinvolgimento nell’Avellino, mi son ritirato dall’operazione e pertanto non ho mai avuto partecipazioni nella IDC s.r.l., attuale controllante della Società. Per il buon esito dell’operazione e su invito degli attuali soci, il sottoscritto, seppur scaduti i termini, non richiese il ritiro dell’assegno per facilitare le procedure della cessione ed è tuttora in attesa del relativo rientro delle somme anticipate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento