Us Avellino, Festa:”La cessione? Speravo in soluzioni diverse”

"Avevo immaginato altri percorsi, non ho trovato collaborazione"

Per l'Avellino Calcio, ormai, la svolta societaria sembra essere a un passo, con la cordata capeggiata dall’imprenditore di Montesarchio Izzo e portata dal ds ex Casertana Martone all’ombra del Partenio.

Una scelta che, però, non convince il sindaco Gianluca Festa:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Leggo dalle cronache giornalistiche che il tribunale ha autorizzato la vendita. Io aspetto, è chiaro che in estate avrei fatto altre scelte con imprenditori irpini importanti. Avevo immaginato altri percorsi, non ho trovato collaborazione. C’erano grandi nomi in campo è stata fatta un’altra scelta anche da parte di alcuni tifosi. Bisogna prendere atto di quello che c’è in questo momento. Avrei preferito anche imprenditori che hanno operato bene fuori ad Avellino. Spero vada tutto per il verso giusto. La Scandone? Stiamo provando a salvare sempre storia e futuro. L’intento è ripulirla dai debiti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Le strisce pedonali colorate sono pericolose: multato il Comune di Avellino

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Neonato morto a poche ore dalla nascita: denunciati medici del Moscati

  • Paziente Covid al Moscati, l'uomo è intubato al Pronto Soccorso da quasi 24 ore

  • La Regione Campania ha deciso: posticipato il ritorno a scuola

Torna su
AvellinoToday è in caricamento