Us Avellino, Tar respinge il ricorso

A nulla è valso il lavoro degli avvocati Lorenzo Lentini, Italo Rocco e Eduardo Chiacchio

Il Tar si è espresso in modo sfavorevole all'Us Avellino di Walter Taccone. Addio per sempre serie B. . Il Collegio del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio ha rigettato il ricorso presentato dalla società che chiedeva l’immediato inserimento in cadetteria.

A nulla è valso il lavoro degli avvocati Lorenzo LentiniItalo Rocco e Eduardo Chiacchio che in due ore di dibattimento, hanno provato a far valere le ragioni dell’U.S. Avellino, portando all’attenzione la disparità di trattamento riservato, alla luce del “caso FinWorld”.

Per salvare la categoria e il futuro nel calcio professionistico, l’U.S. Avellino avrebbe dovuto solamente impugnare il comunicato 49 del 24 maggio 2018, recante le disposizioni in materia di iscrizione.  Resta ora perseguibile la strada che porta al Consiglio di Stato e poi al Tas di Losanna, ma solo per una questione prettamente economica (risarcimento danni). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Quando morirò lasciami dove vuoi" e lei abbandona il cadavere per strada

  • Laurea con 110 e lode per Francesca Bellizzi, figlia di Mimmo

  • Terrore ad Avellino, donna inseguita da malvivente fino a casa

  • Bando di concorso all'Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati”

  • Vuoi lavorare in un birrificio? Serrocroce cerca personale

  • Autostrada: nasce l'Avellino-Salerno-Reggio Calabria

Torna su
AvellinoToday è in caricamento