Fatale la sconfitta nel derby, esonerato Cagnale

La Virtus Avellino esonera il mister originario del beneventano

 Cambio in panchina per la Virtus Avellino. Il sodalizio irpino guidato da Stefano Salvati, Fabio Petrozziello e Damiano Genovese, dopo un fine settimana sofferto decide di esonerare il tecnico Alessandro Cagnale, arrivato alla corte bianconeroverde alla fine di agosto. 

Per il mister originario di Benevento è stata fatale la sconfitta nel derby con il San Tommaso e una classifica deficitaria nel girone B del Campionato di Eccellenza Campania frutto di una sola vittoria, due pareggi e tre sconfitte in sei gare che hanno portato la Virtus Avellino a collezionare solo 5 punti in due mesi. 

«A mister Cagnale vanno i più sentiti ringraziamenti per l'attività fin qui svolta, per l'impegno, la serietà e la correttezza professionale. Il cambio in panchina, anche se sofferto, si è reso necessario alla luce di questi mesi in cui la Virtus Avellino non è riuscita ad esprimere tutto il proprio potenziale sul campo – spiega la società in una nota – Per questa ragione abbiamo deciso di riaffidare la conduzione tecnica della squadra a mister Pellegrino Criscitiello. Ora toccherà a lui guidare la squadra fuori dalle secche di questa crisi di gioco e di risultati». 

Domattina il tecnico avellinese, che ha guidato il sodalizio bianconeroverde nelle ultime tre stagioni, sfiorando lo scorso anno i play off per la promozione in Serie D, condurrà il suo primo allenamento con la squadra a San Michele di Serino.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia atroce, donna ritrovata senza vita

  • Nuovo clan Partenio, ecco dove i camorristi nascondevano il libro mastro dell'usura

  • Nuovo Clan Partenio: "Se vuoi risolvere il problema devi prendergli la macchina"

  • Si suicida sparandosi in faccia con un fucile

  • Guida Espresso 2020, i migliori ristoranti in Irpinia

  • "Partenio 2.0": le intercettazioni tra Damiano Genovese e il padre

Torna su
AvellinoToday è in caricamento