Avellino Calcio: il Lanusei è inarrestabile, ma è vietato mollare

La squadra di Bucaro deve tenere alta la guardia per il piazzamento Play Off

All’Avellino restano solo 7 gare (mercoledì c’è il recupero con l’Aprilia) per chiudere nel miglior modo possibile il Girone G di Serie D. Una Serie D arrivata dopo un’estate burrascosa segnata dalla negligenza dell’ex gestione. Ma tant’è, il campionato è iniziato e seppur dopo qualche difficoltà iniziale i Lupi sono riusciti a risalire la china, portandosi nelle zone alte della graduatoria.

Uno sforzo incredibile per la squadra di Bucaro (subentrato ad Archimede Graziani a dicembre) che però, dopo la vittoria in extremis del Lanusei nella giornata di ieri, ha forse compreso che non è l’unica artefice del proprio destino. O meglio, i biancoverdi sono forse più consapevoli del fatto che quei 10 punti dal primo posto (vero pass per una pronta risalita in C) sono un distacco un po’ troppo ampio da recuperare in sole sette turnate, soprattutto se la squadra sarda continua a non lasciare punti per strada.

Ma è veramente tutto finito? Assolutamente no. La squadra di Bucaro deve crederci (anche per i sempre numerosi tifosi che la seguono), non solo perché la matematica ancora non ha emesso la sua sentenza, ma anche perché c’è da difendere il posto play off che potrebbe trasformarsi (anche se il percorso è impervio) in quella insperata via di fuga dalla serie dilettanti. Sette partite, quindi, per cercare di mettere il muso davanti al Trastevere che viaggia a pari punti o con il quale ci sarà lo scontro diretto tra quindici giorni.

Però c’è anche da guardarsi le spalle, con Latte Dolce e Monterosi nel giro di quattro lunghezze e con il Cassino non ancora del tutto fuori dai giochi. Uno sprint finale per il quale bisogna tenere i nervi saldi e il cuore gonfio di voglia di fare. E poco importa se il risultato alla fine non è quello sperato: l’importante è crederci e non arrendersi. Questa città lo merita.

Potrebbe interessarti

  • Ciro ha bisogno di sangue e piastrine, possiamo aiutarlo?

  • Miss Italia, Montella incorona la sua Miss: è Alessia Bruno

  • Niente festival pirotecnico a Mercogliano: la tradizione si spezza dopo 70 anni

  • Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Avellino, ecco i nomi dei candidati

I più letti della settimana

  • Le fiamme stanno avvolgendo un'abitazione

  • Tremendo schianto frontale, quattro feriti

  • Inseguimento da film ma i malviventi riescono a scappare

  • Banda al funerale, ma il prete si arrabbia: momenti di tensione in chiesa

  • Scontro tra auto, tre feriti

  • Ciro ha bisogno di sangue e piastrine, possiamo aiutarlo?

Torna su
AvellinoToday è in caricamento