Avellino ad un passo dal sogno,ora è tutto nelle nostre mani

Alla squadra di Bucaro, ora prima in classifica, servono testa e cuore nella trasferta di Latina

Tecnico e squadra lo avevano detto e così è stato: “Vincerle tutte”. A leggerle oggi queste parole, dopo la vittoria in rimonta sulla Torres per 3-1, sembra che tutto sia stato facile in queste ultime settimane per l’Avellino, ma non lo è stato affatto. La squadra di Bucaro ha “buttato il sangue” (per dirla in maniera colorita) per compiere quello che può essere già considerato un vero e proprio miracolo sportivo. Recuperati i 7 punti di ritardo (sembravano un’enormità, e lo era) i Lupi hanno agguantato il primo posto in classifica, a pari merito con il Lanusei, che si è salvato nuovamente nei secondi finali grazie al gol di Chiumarulo, in casa con il Budoni.

Un crollo inaspettato quello della squadra sarda, in queste ultime settimane, che giornata dopo giornata ha sentito sempre più il fiato sul collo dei Lupi, che hanno inanellato ben 9 vittorie consecutive. Ieri al Partenio, i tifosi cantavano “non siamo da D” e questa consapevolezza l’hanno raggiunta anche Bucaro e i suoi ragazzi, che ora sanno di non poter cedere il passo proprio ora, a solo un giro dal gran finale. Gli irpini, infatti, devono metterci testa e cuore sul campo del Latina domenica prossima; evitando che il Lanusei, impegnato in trasferta con la Lupa Roma, possa rimettere il naso avanti. Se le cose, in classifica, dovessero rimanere così, ci sarà da giocare lo scontro diretto su campo neutro, ma i tifosi e tutto l’ambiente biancoverde sperano (e vogliono) altro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo clan Partenio, ecco dove i camorristi nascondevano il libro mastro dell'usura

  • Tragedia atroce, donna ritrovata senza vita

  • "Nuovo Clan Partenio" in ginocchio, i dettagli dell'operazione

  • Avellino, maxi blitz contro il nuovo clan Partenio: 23 arresti

  • Guida Espresso 2020, i migliori ristoranti in Irpinia

  • Nuovo Clan Partenio: "Se vuoi risolvere il problema devi prendergli la macchina"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento