Avellino sette bellezze, ma il Lanusei vede più vicina la promozione diretta

La squadra irpina sta mettendo in campo il massimo sforzo, ma la capolista ha ripreso la sua corsa

A tre giornate dalla fine, l’Avellino tiene ancora tutto aperto per la promozione diretta dalla Serie D, anche se il Lanusei ha ripreso la sua corsa. Contro il Budoni è arrivata la settima perla, la settima meraviglia, un po’ sofferta (per certi versi), ma non è mai mancata la grinta dei biancoverdi. Ne è consapevole mister Bucaro che in conferenza stampa ha dichiarato: “Forse è stata la partita più bella da quando sono qui, se non altro sotto il profilo dell'agonismo”.

Parole al miele (meritate) per i suoi ragazzi che proprio non ci stanno ad arrendersi, anche se la capolista sarda nel battere di misura l’Ostia Mare ha messo una seria ipoteca per il salto di categoria. Nelle ultime tre partite, infatti, il Lanusei avrà il vantaggio di gestire quei cinque punti di distanza, che diventano sempre più d’oro. La squadra irpina, però, non può e non deve avere rimpianti.

Il carattere messo in campo in queste ultime partite lascia ben sperare non solo per gli ormai conquistati play off, ma anche per il futuro. La reazione al gol dell’immediato pareggio di Spano è stata da grande squadra e non è un caso che la vittoria finale, maturata a quattro dal termine, porti la firma di un leader come Nando Sforzini.

L’attaccante, nel post gara, è stato chiaro: “Il mio goal? Ce la metto sempre tutta, è arrivato e sono contento che valga 3 punti: abbiamo l'obbligo di vincerle tutte". Vincerle tutte (contro Lupa Roma, Torres e Latina) è il diktat per non avere soprattutto rimpianti, perché come si legge sul sito “I veri Lupi non mollano mai”: il Lanusei la promozione diretta se la deve sudare fino alla fine.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Provincia, Biancardi assegna le deleghe ai consiglieri

  • Cronaca

    "Pasqua sicura", i carabinieri mettono a punto il piano sicurezza

  • Cronaca

    Lesioni aggravate e minacce, detenuto domiciliare finisce in carcere

  • Cronaca

    Pneumatici a prezzi stracciati, ma è una truffa: denunciato 48enne

I più letti della settimana

  • Violento schianto ad Avellino, ci sono dei feriti

  • Montoro, salma sequestrata a poche ore dal funerale

  • Nove posti a tempo indeterminato per diplomati in un ente irpino

  • Inaugura ad Avellino il wine bar dei cugini Diego e Alberto Nigro

  • Tragedia terribile, muore durante la Santa Messa a San Ciro

  • Poliziotti municipali, bando di lavoro in Irpinia

Torna su
AvellinoToday è in caricamento