← Tutte le segnalazioni

Altro

Un nuovo progetto per la scuola: legalità e solidarietà per costruire una società responsabile

Nulla stringe al cuore un genitore più di un figlio. Soprattutto durante il periodo adolescenziale i ragazzi, che vogliono tagliare il cordone ombelicale, hanno invece più necessità di essere seguiti e guidati perché sono più fragili, più insicuri, perché la loro autostima necessita di essere coltivata, facendo leva sulle capacità, affinché possano esprimersi attraverso le qualità che maggiormente li caratterizzano. A Napoli invece, nelle strette vicinanze di una scuola elementare, media e superiore c'è un negozio che vende cannabis. Ritengo non educativo e non costruttivo che un'attività del genere sia autorizzata alla vendita nelle strette vicinanze di un complesso scolastico, pur consapevoli che il periodo di maggior debolezza è la minore età, in cui si forma e stabilizza la personalità. Per questo propongo un progetto "l'anima del legno", attraverso il quale avviare i più giovani, a percorsi scolastici, rivolti alla lavorazione creativa ed in sicurezza del legno, per dar vita a presepi, case in miniatura, esprimendo e concentrando così la propria fantasia, la propria sensibilità nella manualità. Bambini che costruiscono per i bambini, bambini che devolvono il ricavato a fanciulli che non hanno avuto la stessa fortuna nella lotteria della vita, ragazzi che conferiscono al Natale il senso profondo della solidarietà e non del consumismo. Progetti di un percorso in comune per la costruzione di uomini più responsabili. Attendiamo la collaborazione delle scuole e degli enti interessati a dare il loro contributo affinché questo progetto possa prendere forma. Per info contattare Francesca Accetta francypolpen@yahoo.it Esperta in criminologia e psicologia forense Giurista Specializzata in Professioni Legali

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
AvellinoToday è in caricamento