I ragazzi che tornano a scuola hanno bisogno di un'alimentazione varia

Seguire sempre le esigenze dei bambini già a partire dalla colazione. Inoltre, proteine a pranzo e carboidrati a cena

"Uno non può pensare bene, dormire bene, amare bene se non ha mangiato bene", diceva Virginia Woolf e neanche studiare bene aggiungeremmo noi. Qual è la dieta giusta dei ragazzi che tornano a scuola? I consigli e i suggerimenti della dottoressa Federica Marchese, biologo nutrizionista.

Dalla colazione alla merenda ogni bambino ha una sua esigenza

Partiamo dalla colazione. "Ogni bambino ha un'esigenza o un gusto diverso e in base  a questo, in barba al concetto della "merenda sana" che li obbliga a mangiare cose anche non gradite dal loro appetito, si può scegliere se fare una colazione più importante o meno. Se i bambini non hanno fame al mattino non devono essere forzati, pertanto, consiglio in questi casi un bicchiere di latte o una spremuta d'arancia, anche lo yogurt può andare bene. Se invece hanno fame è consigliabile anche una fetta di pane con philadelphia e marmellata, gli sembrerà di mangiare una cheescake. La merenda a scuola "Se hanno fatto una colazione abbondante possono mangiare qualcosa di molto leggero altrimenti una merenda più ricca può essere un panino con il prosciutto o il tonno accompagnato da un po' di verdure o la classica fetta di torta fatta in casa".  

A pranzo proteine e a cena carboidrati

Il pranzo. "E' bene tenere a mente che parliamo di bambini in fase di crescita e in questa fase il consumo di proteine è molto importante. Si può scegliere una pasta con i legumi, tenendo ben presente i loro gusti e abbinare un secondo come frittata o mozzarella. Nel caso in cui ai bambini non piacciano i legumi è necessario ingegnarsi, magari utilizzando farine di ceci o di lenticchie e preparare della pasta o una pizza". Spuntino del pomeriggio. "I bambini non hanno il senso del limite. Quando non sono sotto il controllo di un genitore non riescono a dosare le giuste quantità, potrebbero anche mangiare un intero scatolo di merendine. In genere un frutto o uno yougurt sono le merende più consigliate. Bisogna però tenere bene a mente che è importante considerare anche l'attività sportiva del bambino". Cena. " A questo punto è arrivato il momento dei carboidrati. Carne o pesce accompagnati da un panino con insalata e anche qualche salsa per renderlo più gustoso e appetibile. Fonte di carboidrati sono anche le patate con cui le mamme possono sbizzarrirsi per preparare piatti appetitosi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 3 aprile 2020

  • Vaccino Coronavirus supera primo test, Todisco: "Buona notizia che porta la firma del dott. Gambotto"

  • Tragedia in Irpinia: muore schiacciato dal camion dei rifiuti

  • Coronavirus, il Governo prepara la Fase 2: le prime a riaprire saranno le aziende

  • La Pizzeria Romana svela la ricetta della pizza in teglia

  • La pastiera si prepara a casa, la ricetta di famiglia del Gran Caffè Romano

Torna su
AvellinoToday è in caricamento