"Sviluppo e Benessere in azienda: costruire relazioni funzionali", il seminario ad Avellino

Avellino Today ha intervistato la Dr.ssa Marianna Patricelli, Psicologa Psicoterapeuta, formatrice aziendale

Mercoledì 19 giugno 2019, presso il Circolo della stampa ad Avellino, si terrà il seminario "Sviluppo e Benessere in azienda: costruire relazioni funzionali", organizzato dalla psicologa e psicoterapeuta Marianna Patricelli. Il focus del seminario è incentrato sull’importanza della cura delle relazioni e del benessere psicofisico dell’individuo nel contesto lavorativo; approfondendo, nello specifico, una delle insidie presenti nell’ambito lavorativo: il "Mobbing". 


Il tema della qualità della vita nell’ambito lavorativo ha assunto negli ultimi anni un’importanza crescente in relazione ai processi di trasformazione in atto nella società ed, in particolare, all’incremento della complessità dei contesti sociali ed economici entro cui operano persone e aziende. Risulta fondamentale, pertanto, dedicarsi all’attenzione ed alla cura del “capitale umano” dell’azienda, seguendo standard etici, mostrandosi disponibili al mantenimento di uno status di complessivo “benessere” del proprio personale.
Ma cos'è il mobbing?

“Si definisce mobbing un’azione ostile, perpetrata nel tempo e con una frequenza alta,  diretta in maniera sistematica contro un singolo individuo sul posto di lavoro, da parte di colleghi o dai superiori, a causa della quale la persona attaccata viene posta in una posizione di debolezza e privo di difesa, costretto a subire attività mobbizzanti".


Avellino Today ha intervistato la Dr.ssa Marianna Patricelli, Psicologa Psicoterapeuta, formatrice aziendale:
Dottoressa, può spiegarci, nello specifico, cos'è il mobbing e quali danni può apportare all'individuo?


"E' importantissimo investire sul benessere, fisico e psicologico, dei dipendenti. Una consapevolezza, questa, nata alcuni anni fa, quando la legge a tutela del lavoratore (Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 ) ha cominciato ad abbracciare anche le questioni relative al disagio psicologico della persona sul luogo di lavoro. L'ambiente di lavoro deve essere accogliente e garantire la sicurezza fisica del dipendente ma, senza ombra di dubbio, deve essere garantito anche il benessere psicologico. In questo senso, lo psicologo può svolgere un ruolo chiave all'interno delle aziende e garantire la tutela del dipendente, intervenendo laddove si presentino delle criticità inerenti alle relazioni tra i lavoratori, ed, in ultima analisi, per prevenire il fenomeno del mobbing. Non molti sanno che, venirsi a trovare in una situazione di questo tipo, può causare problematiche enormi al lavoratore, non soltanto dal punto di vista psicologico, ma anche dal punto di vista fisico. Un disagio che, ovviamente, non può che creare problemi anche all'azienda stessa. Un dipendente che si trova in questo stato di vessazione sul luogo di lavoro, infatti, avrà un rendimento nettamente inferiore rispetto ad un ambiente sano in cui c'è rispetto. La prevenzione attraverso la formazione risulta fondamentale al fine di garantire un benessere psicologico dei dipendenti e dell’intero sistema aziendale. E' questo, alla fine, il senso del seminario organizzato per il 19 giugno: far comprendere ai datori di lavoro che è possibile utilizzare la figura dello psicologo per ottenere dei miglioramenti e apportare dei cambiamenti positivi nel contesto lavorativo. Perchè, quando si lavora sulle relazioni, i risultati arrivano e i dipendenti possono svolgere le loro mansioni con più serenità e, di conseguenza, rendere al meglio". 


Programma:
16.00 Registrazione dei partecipanti
16.30 Saluti: Dr.ssa Rosa Bruno, Psicologa Psicoterapeuta, coordinatrice A.Ir.P. (Associazione Irpina di Psicologia)
Ing. Maria Grazia Villano, Pesidente Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Avellino
Lettura introduttiva:
“L’intervento dello psicologo in azienda: la valorizzazione delle relazioni”
Dr.ssa Marianna Patricelli, Psicologa Psicoterapeuta, formatrice aziendale
Relazioni:
“Benessere e gestione del tempo e delle risorse: prevenire lo stress lavoro-correlato”
Dr.ssa Maria De Cola, Psicologa Psicoterapeuta;
“Mobbing e burn-out. Le insidie delle realtà organizzative”
Dr.ssa Angela Aitella, Psicologa;
“I contorni giuridici del mobbing”
Avv. Antonio Petrozziello, Avvocato civilista e giuslavorista;
"Testimonianza di un intervento formativo in azienda"
Ing. Giandomenico Dello Iacono, Ingegnere di Processo, Aurubis Italia S.r.l.
Dibattito e conclusioni
Modera: Dr.ssa Simona De Cunzo, Giornalista
Segreteria scientifica: Rosa Bruno, Marianna Patricelli, Michele Lepore
Attestato di partecipazione per Psicologi, Avvocati, Ass. Sociali e Forze dell’Ordine

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto nella notte, epicentro in Irpinia

  • La terra trema ancora, altra scossa in serata

  • Brutto incidente ad Avellino, tre le auto coinvolte

  • Nuovo Clan Partenio, si stringe il cerchio sui rapporti tra camorristi e professionisti

  • Dipendente “infedele” ruba nel supermercato dove lavora

  • Stop alla rilevazione del Gas Radon: la soddisfazione di CNA e Confesercenti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento