Prevenzione, a Sant’Angelo a Scala boom di visite gratuite

Tra le iniziative dell'Amdos le Palline di Natale per allestire gli Alberi della Prevenzione

La prevenzione in rosa dell’Amdos Mercogliano ha fatto tappa nel comune di Sant’Angelo a Scala nel pomeriggio di mercoledì 23 ottobre. Tantissime le persone che hanno aderito alle visite gratuite con i diversi specialisti, i senologi Carlo Iannace e Giuseppe Amaturo, l’audioprotesista Nicola Topo, il dentista Emanuele Quattrocchi, il dermatologo Raffaele Iandolo, la nutrizionista Veronica Gaeta e il cardiologo Pasqualino Raviele.

Un ringraziamento speciale va, come sempre, ai medici per la dedizione e il grande impegno con cui svolgono il loro operato e a tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa credendo nell’importanza della prevenzione. Grazie al sindaco di Sant’Angelo a Scala Carmine De Fazio, all’amministrazione comunale e ai collaboratori, in particolare alla signora Tiziana Cioffi, per l’accoglienza e l’ospitalità che da qualche anno riservano all’associazione e ai pazienti.

In attesa dei prossimi appuntamenti con la prevenzione, l’Amdos Mercogliano vi invita a partecipare all’iniziativa delle Palline di Natale per allestire gli Alberi della Prevenzione. È possibile utilizzare, e dunque riciclare, qualsiasi tipo di materiale rosa che si ha in casa, per contribuire a donare un sorriso ai pazienti più giovani del presidio ospedaliero Pausilipon di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento