Congresso Nazionale Aiceff, per la prima volta in Irpinia il meglio della Rinochirurgia italiana

Il dott. Nicola Bianco: "Il Congresso rappresenta un’importante occasione di aggiornamento e di confronto nell’ambito della Rinoplastica"

Il meglio della rinochirurgia italiana si dà appuntamento per la prima volta in Irpinia, ad Avellino, in occasione del 21esimo Congresso Nazionale dell’Aiceff, Associazione italiana di Chirurgia Estetica e Funzionale Rino-Cervico-Facciale che si svolgerà dal 4 al 6 aprile prossimi tra Villa Pietra Bianca (San Potito Ultra) e la Clinica Santa Rita di Atripalda dove si terrà la sezione in live surgery, la chirurgia in diretta, cuore dell’evento grazie al modulo “Marathonose” che è una vera peculiarità di questo congresso perché propone la live surgery in un congresso nazionale, circostanza che di fatto non si verifica mai altrove. Padrone di casa sarà il dottor Nicola Bianco, organizzatore per conto di Aiceff del Congresso Nazionale che per la prima volta si svolge in Irpinia.

Al centro del ricco programma la rinoplastica, procedura chirurgica molto affascinante e complessa, per la quale accoreranno da tutta Italia i migliori rinochirurghi, provenienti da ambiti universitari ed ospedalieri, che si alterneranno nel corso della tre giorni con l’obiettivo di fornire una panoramica esaustiva di tutto quello che si muove intorno a questa interessante pratica chirurgica, partendo dagli accessi fino agli innesti, per arrivare alle ultime innovazioni su questo affascinante intervento.  La rinoplastica è l’intervento che permette di rimodellare la piramide nasale. Obiettivo di ogni chirurgo è quello di trovare armonia attraverso la definizione di un naso che sia quanto più naturale possibile, un obiettivo a cui si arriva attraverso l’esperienza e grazie ad un percorso formativo e di aggiornamento permanente.

Il momento centrale del congresso è di sicuro rappresento dal modulo in live surgery, la chirurgia in diretta, che si svolgerà presso le sale operatorie della Clinica Santa Rita e che sarà visibile ai partecipanti del congresso riuniti presso Villa Pietra Bianca. Quattro gli interventi di chirurgia in diretta che saranno eseguiti nel corso della seconda giornata di attività con una particolarità legata al fatto che per ciascun intervento ci sarà un rinochirurgo esperto che sarà affiancato da un rinochirurgo senior con l’obiettivo di dare il senso di continuità necessario nell’insegnamento di questo intervento, nella trasmissione delle tecniche, nella diffusione delle conoscenze specifiche relative alla rinoplasticaTra le innovazioni presentate nel corso di questa sessione, ad esempio, l’intervento eseguito dal dottor Nicola Bianco e dal dottor Pietro Palma che verrà fatto in anestesia locale, senza tamponi e con controllo endoscopico. La live surgery rappresenta, perciò, il momento formativo di maggiore impatto perché consente a chi partecipa al Congresso – in questo caso specialisti in chirurgia plastica, otorini e maxillo facciali – di interagire con chi sta effettuando l’intervento con l’obiettivo di comprendere al meglio ed in maniera diffusa tecniche, caratteristiche, difficoltà e punti di forza dell’intervento stesso.

 L’idea degli organizzatori del XXI Congresso Nazionale Aiceff è senza dubbio offrire, alla presenza di espressioni prestigiosissime della rinoplastica nazionale, un importante momento formativo, un’pportunità di confronto, un’occasione di scambio proficuo tra professionisti.

«Con il prestigio dei relatori – dichiara il dottor Nicola Bianco, organizzatore del Congresso – e l’attualità degli argomenti trattati, il Congresso potrà rappresentare un’importante occasione di aggiornamento e di confronto nell’ambito della Rinoplastica. Una vera e propria maratona con l’obiettivo di fornire ai partecipanti le istruzioni d’uso di questo affascinante tipologia di intervento. Per la prima volta un evento di così grande rilievo è ospitato in Irpinia, la mia terra, che con le sue tante ed inaspettate sorprese rappresenterà la cornice ideale per questo evento e si farà apprezzare per i suoi talenti e le sue innumerevoli eccellenze»

Ricco, perciò, il programma dei tre giorni di lavori. Si inizia giovedì, 4 aprile, alle ore 14.00 con i saluti istituzionali. Si prosegue alle ore 14.15 con le relazioni introduttive di Nicola Bianco e di Armando Boccieri, rispettivamente Direttore del Congresso e Presidente nazionale Aiceff. A seguire si entrerà immediatamente nel vivo dei lavori della prima giornata che ha per titolo “Rinoplastica: istruzioni per l’uso”. La prima sessione “Come fare: i primi passi” avrà inizio alle ore 14.45 e sarà moderata da Armando Boccieri e da Alberto Scattolin. Interverranno Nicola Bianco (Il candidato ideale per iniziare), Valerio Finocchi (I media e la rinoplastica: necessità virtù), Alessandro Varini (Anatomia del naso), Nicola Bianco (La settoplastica), Antonio Moretti (Gli approcci e l’esposizione), Michele Pascali (La gibbotomia e le osteotomie). Seguirà discussione. La seconda sessione sarà sul tema “Come fare: la punta” e sarà moderata da Sebastiano Sciuto e Domenico Di Maria. Interverranno Alessandro Varini (Modificare la rotazione), Ikenna Valentine Aboh (Modificare la proiezione), Luca D’Ascanio (Modificare le dimensioni), Pietro Palma (Trends attuali nella chirurgia della punta nasale). Segue discussione. La terza sessione è sul tema “Come fare gli innesti”, avrà inizio alle ore 17.45 e sarà moderata da Erik Esposito e Filippo Ricciardiello. Interverranno Domenico Minghetti (Dal setto nasale), Cristina Diana (Dal padiglione auricolare), Patrizia Schiavon (Dalla costa). L’ultima sessione della giornata sarà sul tema “Come fare: terapia medica e gestione post operatoria” con moderatori Francesco Antonio Salzano ed Attilio Varricchio. Intervengono, a partire dalle ore 18.15, Michele Cassano (Terapia prima e dopo una rinoplastica), Pier Giorgio Giacomini (Come far rimanere stabile il risultato), Tito Marianetti (Come gestire la cute), Giovanni Schiavone (Tumori cutanei del naso). Seguirà discussione e casi clinici.

Per la seconda giornata di lavori, venerdì 5 aprile, spazio alla chirurgia in direttacon i quattro interventi a partire dalle ore 9.00 con gli operatori Alessandro VariniStelio Mocella ed il commentatore Gaetano Paludetti. Il secondo intervento avrà inizio alle ore 10.30 e vedrà come operatori Nicola Bianco e Pietro Palma e come commentatore Pier Giorgio Giacomini. Alle ore 12.00 il terzo intervento a cura di Michele Pascali ed Armando Boccieri con Sebastiano Sciuto come commentatore. La chirurgia in diretta si chiuderà con il quarto intervento alle ore 13.30 con operatori Valerio Finocchi ed Alberto Scattolin con Marco De Vincentiis come commentatore. Alle ore 16.00 discussione con operatori. Alle ore 17.00 l’intervento di Gianluca Pappalardo sul tema “Anestesia in rinochirurgia”. Alle ore 17.15 la sessione “Come fare: le complicanze” con moderatori Pietro Palma e Michele Cassano. Interverrà sul tema “Intra –Operatorie e Post – Operatorie” Stelio Mocella. Alle ore 17.30 sessione sul tema “Le revisioni” con gli interventi di Gian Antonio Bertoli (Del setto), Michele Pascali(Del dorso), Tito Marianetti (Della punta). Segue discussione. Alle ore 18.30 Attività Aiceff. Aicpe Onlus in Togo 2019 a cura di Enzo Facciuto. Segue Attività AIAD a cura di Maurizio Catalani che segnerà la chiusura della seconda giornata.

La giornata conclusiva, sabato 6 aprile, sarà dedicata alle lezioni magistrali di importanti chirurghi del naso. Si parte alle ore 8.30 con Nicola Bianco e Marco De Vincentiis come moderatori. Le relazioni saranno di Sebastiano Sciuto (Innesti non frequenti), Alberto Scattolin (La chirurgia delle ali e della base nasale), Armando Boccieri (Risultati dopo dieci anni: errori e successi), Gaetano Paludetti(Le deviazioni del setto e della piramide nasale). Segue discussione. Alle ore 10.00 Assemblea Generale AICEFF. Alle ore 10.30 seconda sessione di lezioni magistrali con moderazione di Gian Antonio Bertoli e Nicola Mirra. Intervengono Mario Bussi (Accorgimenti finali) e Pietro Palma (Trattamento dell’angolo naso-labiale). Alle ore 11.30 la tavola rotonda sul tema Open VS Closed moderata da Gian Antonio Bertoli e Stelio Mocella. Previsti gli interventi di Armando Boccieri, Pietro Palma, Alberto Scattolin, Sebastiano Sciuto. Alle ore 12.30 la consegna del Premio AICEFF e poi la chiusura dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto nella notte, epicentro in Irpinia

  • La terra trema ancora, altra scossa in serata

  • Brutto incidente ad Avellino, tre le auto coinvolte

  • Nuovo Clan Partenio, si stringe il cerchio sui rapporti tra camorristi e professionisti

  • Dipendente “infedele” ruba nel supermercato dove lavora

  • Stop alla rilevazione del Gas Radon: la soddisfazione di CNA e Confesercenti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento