Ugo Grassi deluso dal Movimento 5 Stelle: "Molti principi ispiratori sono stati calpestati"

La scelta del senatore eletto nel collegio di Avellino

Ugo Grassi, senatore eletto nel collegio di Avellino è ormai al passo finale. Lascerà il Movimento 5 Stelle, dopo che i principi ispiratori del Movimento 5 Stelle vengono continuamente calpestati. Il senatore, alla sua prima esperienza in politica si sente deluso dell’andazzo nel partito di Luigi Di Maio. "A questo punto io vedo che la contraddizione tra ciò che mi era stato prospettato, che era oggettivamente il programma M5s e ciò che sta accadendo è diventata così aspra che abbandonare il Movimento diventa legittima difesa".

Senza giri di parole il senatore Grassi rilascia questa dichiarazione all all'Adnkronos. Si era avvicinato al Movimento 5 Stelle sotto altri auspici ma purtroppo con il trascorrere degli anni puntualmente disattesi.  Grassi spiega: "Ho accettato la mia candidatura per contrastare lo strapotere dell'Anvur (Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca, ndr). Non ci sono riuscito perché il M5S non si è proprio attivato, anzi ha fatto l'opposto. E non contenti, ne creiamo un'altra, che costa 4 milioni di euro... penso a quante borse di studio potremmo erogare con quei soldi", attacca il senatore. "L'Agenzia nazionale per la ricerca - insiste Grassi - sarà un'altra Anvur, e l'Anvur mi ha rovinato. Non mi si può chiedere di accendere la miccia del candelotto di dinamite collocato sotto la mia casa. Io non ci sto, non lo posso fare. E' grave che un collega (Conte, ndr) stia facendo una cosa del genere".

L'istituzione di una Agenzia nazionale per la ricerca, prevista dalla legge di bilancio, "vuol dire assoggettare la ricerca italiana a un controllo politico. Per me è aberrante. E' una cosa che io non avrei mai voluto trovare in legge di bilancio, è la negazione di quello che c'eravamo promessi. Allo stato, non voto la manovra" dice Grassi, avvocato e professore ordinario di Diritto civile, a un passo dall'uscita dal gruppo pentastellato.

Per Ugo Grassi, il Movimento 5 Stelle sta tradendo le aspettative di gran parte del popolo italiano. “Alla presentazione della mia candidatura al Tempio di Adriano dissi chiaramente che uno degli obiettivi da perseguire era il ridimensionamento dell'Anvur. Che faccio ora, voto una seconda Anvur? Sono irritato, amareggiato e deluso. Il grande pubblico non si rende conto che laddove muore la ricerca, si spengono i sogni dei giovani. Senza studio saremmo rimasti all'età della pietra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto per la famiglia Pennella: Peppino tradito dalla sua passione per la foto

  • Quasi tre anni in carcere da innocente, finisce l'incubo di un 23enne

  • La "Masi" anticipa l'uscita per il terremoto, la dirigente rimuove il responsabile 

  • Mangiano e dormono all'agriturismo e poi scappano senza pagare

  • L’irpina Enrica Musto commuove il pubblico di “Tu si que vales”

  • Trovato il cadavere di un 51enne in un appartamento

Torna su
AvellinoToday è in caricamento