Cassano Irpino, il sindaco Vecchia: "Ho inviato una lettera al prefetto, Avellino non è in Belgio"

Il primo cittadino del comune irpino ha detto la sua in merito alla questione relativa all'arrivo dei migranti in Irpinia

"Ho inviato una lettera al prefetto per segnalare che l’accordo sui migranti sottoscritto a Malta prevede lo smistamento nei paesi europei e che Avellino non è in Belgio.

Il 19 ottobre saremo a roma per protestare contro questo governo e chiederó a Salvini di venire ad Avellino per combattere insieme a noi per il rispetto per la nostra terra.

Lo spopolamento si combatte offrendo il lavoro ai nostri giovani e non lasciandoli andar via per sostituirli con i migranti.

Non permetteremo di cancellare l’Irpinia"

Così Salvatore Vecchia, sindaco di Cassano Irpino, in merito all'arrivo dei migranti in Irpinia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento