Avellino, c'è la data del primo Consiglio comunale: possibile protesta dell'opposizione

La nomina del Presidente del Consiglio sta creando malumori

Arriva la data del primo consiglio comunale dell'era Festa. La partenza è fissata per martedì 16 luglio, quando le porte dell'aula consiliare si aprirà alle ore 8,30. Tra i punti fissati nell'ordine del giorno c'è l'elezione del Presidente del Consiglio (Ugo Maggio è in pole) e del suo Vice, il giuramento di Festa e la presentazione delle linee programmatiche della squadra di "Governo" cittadino. I giochi, intanto, sembrano fatti per la Giunta, ma la firma dei decreti dovrebbe avvenire tra mercoledì e giovedì. Tornando alla scelta del Presidente del Consiglio, il nome di Maggio (già "capo" dell'aula al tempo di Ciampi) troverebbe d'accordo tutta la maggioranza, ma potrebbe scatenare l'ira funesta degli oppositori che si aspettavano di poter "piazzare" un proprio nome. A tal proposito, proprio in occasione del primo Consiglio, Cipriano e i suoi potrebbero abbandonare l'aula in segno di protesta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto nella notte, epicentro in Irpinia

  • La terra trema ancora, altra scossa in serata

  • Brutto incidente ad Avellino, tre le auto coinvolte

  • Nuovo Clan Partenio, si stringe il cerchio sui rapporti tra camorristi e professionisti

  • Quasi tre anni in carcere da innocente, finisce l'incubo di un 23enne

  • Dipendente “infedele” ruba nel supermercato dove lavora

Torna su
AvellinoToday è in caricamento