Sanità: Grassi (Lega): "Su accorpamento ospedale Solofra governo risponda del fallimento De Luca"

Così in una nota il senatore della Lega Ugo Grassi

“Ho presentato un’interrogazione al ministro Speranza perché chiarisca come il governo intenda agire per rimediare ai fallimentari effetti prodotti dalla sciagurata scelta del governatore De Luca di accorpare l’ospedale “Landolfi” di Solofra  al “Moscati” di Avellino, sancita con il decreto 29 del 2018. Spacciata come la salvezza del nosocomio solofrano, la realtà parla di una struttura dove le sedute operatorie sono state dimezzate, con liste d’attesa che arrivano a cinque mesi, con una fuga costante di personale sanitario e una direzione sanitaria obbligata, per fronteggiare la situazione, ad imporre l'attività di pronto soccorso ortopedico solamente dalle 8 alle 20. La Lega chiede con forza l’attuazione completa del decreto 29, la convocazione dei concorsi per la sostituzione del personale mancante, ma soprattutto che del “Landolfi” si faccia un uso ragionato e funzionale, senza gravare sul “Moscati”, dando così reale attuazione all'accorpamento dei due ospedali e fornendo all'intera popolazione del Salernitano, fino a Napoli e Benevento, un'offerta sanitaria di primo livello e di grande operatività". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così in una nota il senatore della Lega Ugo Grassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 3 aprile 2020

  • Vaccino Coronavirus supera primo test, Todisco: "Buona notizia che porta la firma del dott. Gambotto"

  • Tragedia in Irpinia: muore schiacciato dal camion dei rifiuti

  • Coronavirus, il Governo prepara la Fase 2: le prime a riaprire saranno le aziende

  • La Pizzeria Romana svela la ricetta della pizza in teglia

  • La pastiera si prepara a casa, la ricetta di famiglia del Gran Caffè Romano

Torna su
AvellinoToday è in caricamento