Coronavirus ad Ariano, Franza boccia De Luca: "Quì l'Esercito non serve"

Le parole dell'ex sindaco

Enrico Franza, ex sindaco di Ariano Irpino, scrive al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Come è noto, il Governatore ha espressamente richiesto al Premier Conte e al Ministro dell'Interno Lamorgese l'impiego dell'esercito per controllare il territorio, per evitare che si diffonda ulteriormente il Coronavirus in Regione. La richiesta ha trovato diversi pareri favorevoli, ma c'è anche chi "esce dal coro". Parliamo, appunto, di Franza che, via social, dice la sua e rilancia un nuovo appello per Ariano: il Comune irpino più colpito dalla pandemia e, proprio per questo, isolato dal numero uno di Palazzo Santa Lucia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Caro Presidente De Luca - scrive Franza - condivisibile la scelta della chiusura della città, ma no, grazie, qualora l'esercito fosse destinato anche ai nostri territori, lo impieghi altrove, Ariano può farne a meno. In cambio, però, Ariano ha bisogno di risposte esaustive da parte dell'Asl: risollevare le sorti del nostro ospedale e rispondere tempestivamente alle richieste del personale medico, paramedico e ausiliario. Ariano e gli arianesi non possono più aspettare. Venga a trovarci e parli direttamente con coloro che lavorano in trincea da giorni e osservi con i suoi occhi quanto gli arianesi sono un popolo responsabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca blocca la consegna di dolci e pizze anche a panifici e alimentari

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 26 marzo 2020

  • Coronavirus, uno studio rivela: "Campania fuori dall'emergenza entro il 20 aprile"

  • Coronavirus, l'aggiornamento della Protezione Civile: "Sono 62.013 i positivi, in Campania 1.169"

  • Bonus 600 euro, si parte il primo aprile: l'Inps spiega come averlo

  • Come sostituire il lievito per dolci e avere torte alte e soffici

Torna su
AvellinoToday è in caricamento