Valle del Sabato nella morsa della puzza: parte la petizione dei residenti

Come sottoscrivere l'appello

La puzza sta letteralmente travolgendo la Valle del Sabato, creando disagi a quanti vi abitano. Ed è proprio per questo motivo che il comitato omonimo, guidato dal dott. Franco Mazza, ha deciso di scendere in campo contro queste esalazioni nauseabonde con una petizione e un appello alle istituzioni. L’appello, ovviamente, è rivolto anche all’ormai prossimo sindaco di Avellino, il cui nome (Festa o Cipriano) uscirà dal ballottaggio di domenica prossima. Cipriano, in piena campagna elettorale, informa che ha “firmato con convinzione” la petizione proposta, cosa che ancora non ha fatto Festa (almeno stando alle ultime notizie). La petizione “Qui c’è qualcosa che puzza” può essere sottoscritta presso la palestra Eklettika ad Atripalda o al Tagliere Divino a Borgo Ferrovia. A giorni, fanno sapere dal comitato, saranno organizzati anche dei banchetti in piazza ad Atripalda e poi ad Avellino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le strisce pedonali colorate sono pericolose: multato il Comune di Avellino

  • Coronavirus, gli irpini scelgono di tenere la mascherina: ecco cosa comporta non indossarla

  • Bonus per i nonni irpini che accudiscono i nipoti, ecco come funziona

  • Neonato morto a poche ore dalla nascita: denunciati medici del Moscati

  • Avellino, violenta rissa in pieno centro

  • Chiude il Bar Excelsior, un punto di riferimento per i pendolari avellinesi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento