Valle del Sabato nella morsa della puzza: parte la petizione dei residenti

Come sottoscrivere l'appello

La puzza sta letteralmente travolgendo la Valle del Sabato, creando disagi a quanti vi abitano. Ed è proprio per questo motivo che il comitato omonimo, guidato dal dott. Franco Mazza, ha deciso di scendere in campo contro queste esalazioni nauseabonde con una petizione e un appello alle istituzioni. L’appello, ovviamente, è rivolto anche all’ormai prossimo sindaco di Avellino, il cui nome (Festa o Cipriano) uscirà dal ballottaggio di domenica prossima. Cipriano, in piena campagna elettorale, informa che ha “firmato con convinzione” la petizione proposta, cosa che ancora non ha fatto Festa (almeno stando alle ultime notizie). La petizione “Qui c’è qualcosa che puzza” può essere sottoscritta presso la palestra Eklettika ad Atripalda o al Tagliere Divino a Borgo Ferrovia. A giorni, fanno sapere dal comitato, saranno organizzati anche dei banchetti in piazza ad Atripalda e poi ad Avellino.

Potrebbe interessarti

  • Piano Antismog, ecco quando tornerà in vigore ad Avellino e negli altri Comuni

  • Saldi estivi: le date in Campania

  • Liceo Mancini, il grido dei genitori, dei docenti e degli studenti: "Il prossimo anno vogliamo una sede"

  • Avellino Pride, nonna Eleonora: "Sono orgogliosa di mio nipote che ama un uomo"

I più letti della settimana

  • Ragazza di appena 28 anni si toglie la vita

  • Maxi operazione dei Nas: chiusi tre ristoranti, una casa di riposo, un asilo e un canile

  • Schianto tremendo, centauro 47enne perde la vita

  • Tragedia in un fondo agricolo, uomo muore schiacciato dal suo trattore

  • Il pane di Sant'Antonio e il miracolo di Tommasino

  • Un immenso fiume di droga tra Napoli e Avellino, sgominata piazza di spaccio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento