menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Vertenze ambientali, l'incontro del Pd

All'incontro che si terrà sabato 9 gennaio, alle 17.30, presso il Circolo della Stampa, in Corso Vittorio Emanuele ad Avellino prenderà parte, tra gli altri, anche l'Associazione Idea Irpinia

“Il capoluogo irpino, città di 56 mila abitanti ed una provincia di 400 mila circa, dopo anni di continui sforamenti del limite massimo di PM10, da 2 a 4 volte il limite massimo di legge, deve darsi, finalmente, una prospettiva di lunga visione, fuori di populismi e dalle tolleranze. Anche a costo di mettere in crisi le mental abit di un intero sistema sociale. “Protocolli di Area Vasta”, “Piani di azione comunali”, rivoluzione del trasporto pubblico, innesco di meccanismi culturali “altri”. La base PD si incontra per offrire spunti di conoscenza e nuove basi di partenza alla propria comunità.” Questo è quanto afferma Mario Pagliaro attraverso la piattaforma “Vertenze Ambientali” promotrice dell’evento.

 

All'incontro che si terrà sabato 9 gennaio, alle 17.30, presso il Circolo della Stampa, in Corso Vittorio Emanuele ad Avellino prenderà parte, tra gli altri, anche l’Associazione Idea Irpinia.

 

“Abbiamo avvertito la necessità di dare il nostro contributo a quest’importante iniziativa in quanto sono anni che cerchiamo nella città di Avellino di affrontare seriamente il problema delle polveri sottili per troppo tempo ignorato o peggio ancora trattato demagogicamente.” Spiega Marcello Rocco Coordinatore di Idea Irpinia il quale continua:

“Già nell’ottobre 2010 durante l’iniziativa pubblica: “Programmando le altre mobilità – Ne abbiamo pieni i polmoni” presentammo il "Primo rapporto sulla qualità dell'aria della città di Avellino - Dati sulla mobilità e sul sistema di monitoraggio degli inquinanti". Intendiamo ripartire da lì auspicando che a differenza di allora il problema dell’inquinamento dell’aria non venga completamente ignorato, dopo aver dispensato magari qualche sorriso ai giornalisti presenti all’iniziativa, come successe nel lontano 2010.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Calcio e camorra, Avellino coinvolta nello scandalo per colpa di due calciatori

    • Cronaca

      Potatura in via Nazionale Torrette, blitz della forestale

    • Cronaca

      Giovane montefortese perde portafoglio con 850 euro: gli viene riconsegnato

    • Cronaca

      Calcio&camorra, Pisacane e Seculin non si piegano ai clan

    Torna su