Giunta Ciampi: "Via libera alla raccolta degli oli esausti"

Approvata pulizia straordinaria delle caditoie: non si effettuava da circa 10 anni

Ambiente, manutenzione e vivibilità ordinaria. La giunta Ciampi questa mattina ha varato una serie di provvedimenti in tal senso. Via libera, innanzitutto, all'installazione dei contenitori per la raccolta di oli esausti. “Nel giro al massimo di due settimana saremo pronti ad attivare un servizio di così fondamentale importanza – afferma l'assessore all'Ambiente Massimo Mingarelli -. Il servizio è stato affidato da Irpiniambiente alla ditta Eco-Energia, intestataria per l’Italia del marchio Olly®, il più innovativo sistema di raccolta. Olly® è un servizio efficace, pulito ed efficiente che preserva l'ambiente e trasforma un rifiuto in un’importante risorsa, raccogliendo l'olio esausto nell'apposito bidoncino giallo”.  “Questo tipo di raccolta è già contemplato nel contratto con Irpiniambiente – aggiunge il sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi - : noi abbiamo spinto affinché si facesse il prima possibile, prima è mancata la volontà politica. Francamente non so come mai fino ad oggi non si sia risolta la questione. Noi lo abbiamo fatto, noi pensiamo alle cose pratiche, gli altri un po’ meno. Invito tutti i cittadini a recarsi, muniti di tessera sanitaria, presso uno dei 12 box che, a breve, saranno installati”. 
Ecco dove sorgeranno le postazioni: Centro di raccolta Campo Genova; Bellizzi Piazza Napoli nei pressi del Centro sociale; San Tommaso Piazza Sturzo nei pressi del centro sociale; Rione Mazzini area scuola elementare; Rione Parco nel parcheggio della scuola elementare; via Pasquale Venezia nei pressi Scuola media; Tuoro Cappuccini nei pressi dell’ingresso della scuola Enrico Cocchia; Valle nei pressi dell’ingresso scuola media; Piazza del Popolo nei pressi del casa comunale; via Colombo nei pressi scuola elementare; ia Morelli e Silvati nei pressi del campo Coni; Piazza San Salvatore (Picarelli) nei pressi scuola elementare. Sempre nella giunta di questa mattina, è stata approvata la pulizia straordinaria di tutte le caditoie presenti in città. “Da circa 10 anni non si effettuava un intervento del genere – afferma Ciampi – con tutte le conseguenze negative del caso. Il materiale trasportato dall’acqua piovana  può ostruire le griglie e creare il malfunzionamento delle caditoie. Non eseguendo interventi immediati, l’ostruzione può causare allagamento del manto stradale. Ecco perché abbiamo deciso di dar vita a questa importante operazione”. 

Potrebbe interessarti

  • Sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Addio a Nadia Toffa, il ricordo commosso di Luca Abete: "Non hai mai perso il sorriso, la dignità e la speranza"

  • Anche oggi sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Ghemon "paralizza" Avellino: il piano di traffico per il concerto di oggi

I più letti della settimana

  • Gigi Marzullo operato d'urgenza al Moscati

  • La Maccaronara con fonduta di caciocavallo: il piatto 'illegale' di chef Vincenzo Vazza

  • Schianto terribile in autostrada, neopatentata 19enne grave al Moscati

  • Morso da una vipera: corsa al Pronto Soccorso per un 30enne

  • Neonata morta durante il parto, sei medici indagati

  • I cingoli di Calitri: la ricetta da Unti & Bisunti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento