Altavilla rievoca la storia della principessa triste, ritorna "Il Palio dell'anguria"

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Altavilla Irpina
  • Quando
    Dal 18/08/2019 al 18/08/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Il 18 agosto si terrà ad Altavilla la 41° edizione del “PALIO DELL’ANGURIA”.

Il palio dell'anguria è una manifestazione storica legata alla leggenda della "Regina triste", Costanza di Chiaromonte, figlia di Manfredi II, viceré DI Sicilia e del ducato di Calabria, divenuta Regina di Napoli. Andata in sposa in prime nozze con il re Ladislao D'Angiò durazzo, in giovanissima età, fu poi ripudiata dallo stesso che, a causa di una guerra sfortunata, e della necessità di portare nuova linfa alle casse del regno, fu pressato dalla madre, la regina Margherita, perché ripudiasse Costanza e sposasse una ricca donzella.

Costanza fu relegata in una casetta a Gaeta, dove resterà per tre lunghi anni, per poi essere data, per volontà dello stesso Ladislao, in sposa al suo amico e fedele feudatario Andrea de Capua, Conte di Altavilla. Le nozze furono celebrate nel 1395.

La storia di Andrea e Costanza fu tramandata nella tradizione popolare per molti secoli. Poi se ne perse la memoria. Nel 1978, un gruppo di dinamici giovani, recuperata, decise di riproporla. Dalle vicende della "Regina triste" nacque così la sfilata storica ed a corollario di essa fu posta la corsa degli asini, geniale trasformazione in chiave agonistica della gara spontanea dei vassalli per recarsi al Comital Palazzo a portarvi doni ai feudatari in ringraziamento dei benefici concessi da Andrea, ma voluti da Costanza. Convenzionalmente fu scelta la data del 18 agosto per lo svolgimento del palio.

L'anguria, frutto tipico della bella stagione, fu scelto come simbolo dell'omaggio che i cavalieri avrebbero fatto alla regina scelta che sottolineava soprattutto l'ironia della corsa che vedeva come protagonisti asini e non cavalli. La prima edizione si svolse nel 1979 con poche risorse economiche ed il sostegno di un'emittente privata, RADIO STUDIO S.E.I, che aveva intuito la validità della manifestazione.

Attualmente alla corsa partecipano da sedici e venti comuni suddivisi in batterie eliminatorie. I vincitori delle quali disputano la finale. Il percorso da compiere è di circa un chilometro cavalcando a pelo d'asino,e tenendo sotto braccio un'anguria che deve essere depositata ai piedi di Costanza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Primo raduno escursionistico gastronomico sulle vette del Laceno

    • solo oggi
    • 16 febbraio 2020
    • Laceno
  • Irpinia Wine Trails presenta: Carnevale DiVino

    • 23 febbraio 2020
  • Carnevale Princeps Irpino, a Mercogliano il gran finale

    • solo oggi
    • 16 febbraio 2020

I più visti

  • Duecento secondi per conoscersi, al Bar Cappuccini l'evento "Let's Speed Date"

    • dal 14 al 16 febbraio 2020
  • Mannoia, Preziosi, Sgarbi: ecco il cartellone della stagione 2019/2020 del Teatro Gesualdo

    • dal 12 ottobre 2019 al 21 aprile 2020
  • A Corso Vittorio Emanuele va in scena la Mascherata del Carnevale Avellinese

    • 23 febbraio 2020
  • Carnevale in piazza, ad Atripalda la Zeza e la sfilata in maschera

    • 22 febbraio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento