Grande spettacolo dell'acqua a Monteverde

Fino al 21 agosto, tutte le sere alle 21:00 il Lago di San Pietro, a Monteverde, si illuminerà degli effetti speciali di luci e degli effetti scenici d’acqua, oltre ad altre grandi novità che attendono gli spettatori. Grande spazio verrà dato ai dialoghi e al corpo di ballo, composto quest’anno da 18 danzatori professionisti. Al potentissimo messaggio lanciato ogni sera attraverso il racconto della vita di San Gerardo Maiella, si unisce la meraviglia di uno spettacolo che ha ormai conquistato un posto nel cartellone delle manifestazioni più importanti d’Italia: Oltre 280 le repliche nei nove anni precedenti, raggiunto e superato il muro delle trecentomila presenze. E anche quest’anno la risposta del pubblico non tarda ad arrivare. Già toccata quota diecimila prenotazioni, come fanno sapere dall’Ufficio Informazioni di Monteverde. 

Cambio di formula, invece, per lo Spettacolo dell’Aria, che non si terrà più nell’abitato di Monteverde, ma anch’esso sulle rive del lago. Inoltre, non sarà uno spettacolo di falconeria, ma uno spettacolo “in aria sull’acqua”, con trapezisti, acrobati, artisti circensi, funamboli e il campione europeo di flyboard. Numeri su numeri per stupire, emozionare e far vivere il profondo senso di libertà di vivere nell’aria. Il fine, come sempre, è quello della solidarietà. Con i proventi del Grande Spettacolo dell’Acqua, “La Fondazione Insieme per…” finanzia gli oltre venticinque progetti umanitari avviati negli anni scorsi in Italia e nel mondo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Religione, potrebbe interessarti

I più visti

  • L'esercito delle donne irpine in marcia per la vita, ritorna la Camminata Rosa

    • 23 settembre 2018
  • Alla Ferrovia la Festa di San Francesco: ecco il programma civile e religioso

    • dal 29 al 9 ottobre 2018
  • Pane Amore e Tarantella: ecco il programma

    • dal 21 al 23 settembre 2018
  • La Festa della Vendemmia, a Lapio si rivivono le antiche tradizioni contadine

    • 7 ottobre 2018
Torna su
AvellinoToday è in caricamento