Spettacolare Giannini, Shakespeare sotto il tiglio secolare di Rocca San Felice

L'artista apre la rassegna Irpinia Madre Contemporanea

Il 18 maggio i rami dello storico tiglio di Piazza San Felice hanno fatto da sipario ad un palcoscenico unico che ha abbracciato tutto il pubblico irpino creando un'atmosfera magica nell'affascinante centro storico di Rocca SanFelice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si è aperta così la rassegna Irpinia Madre Contemporanea celebrando l'art.9 e quindi lo sviluppo della cultura e la tutela del paesaggio e del patrimonio storico e artistico, ma soprattutto l'immenso Giancarlo Giannini. Uno spaccato di ilarità e passione ha aperto la kermesse con un ‘intervista in cui Valerio Caprara pungola abilmente Giannini che sintetizza con simpatia la sua storia artistica. Antonia De Mita, promotrice del festival, invece introduce l'intervista e quindi il monologo di Giannini, riprendendo valori importanti per garantire lo sviluppo delle comunità Irpine, partendo dal legittimo diritto alla felicità come teorizzato dal giurista e filosofo Gaetano Filangieri , fino ad un richiamo, citando Aldo Moro, alla stagione dei doveri in opposizione all'effimero che tanto pervade oggi questa società. Poi spazio all'arte, Giannini ha ammaliato il pubblico nella potente orazione di Marco Antonio tratta dal “Giulio Cesare” di William Shakespeare. Un successo che ha aperto nel migliore dei modi la rassegna irpina che proseguirà venerdì 31 maggio. Protagonista Sebastiano Somma che porterà sul palco della cittadina di Torre Nocelle lo spettacolo “Lucio incontra Lucio”, un viaggio di musica ed emozioni nella storia cantautoriale italiana attraverso due grandi innovatori, Lucio Dalla e Lucio Battisti. Con Somma ci saranno nove musicisti, cinque strumentali e quattro voci, i testi sono di Liberato Santarpino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Carmen, 14 anni, è scomparsa da Avellino: aiutateci a trovarla

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Coronavirus in Irpinia: 10 nuovi casi nelle ultime 72 ore, riapre la Palazzina Alpi al Moscati

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Riapre Aloha ad Avellino, nuova sede e golose sorprese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento