Frammenti di un immaginario all' AXRT Contemporary Gallery -

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 23/02/2019 al 15/03/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

La mostra propone un viaggio immaginario attraverso opere astratte, cinetiche e informali che sembrano visualizzare città reali o presunte: i corpi materiali di Max Coppeta (Sarno, 1980). Sabato 23 febbraio 2019 ore 18.00, nella AXRT Contemporary Gallery di Avellino, le azioni performative dell’artista Margherita Peluso (Milano, 1982) accompagneranno il pubblico nell’esplorazione di un percorso dove i linguaggi si fondono e i confini si sfaldano. Tre saranno i racconti tratti dal romanzo di Italo Calvino (Le città sottili - cap.I, Le città’ e i segni - cap.II, Le città e gli occhi - cap.III) protagonisti di una rielaborazione dove rito, memoria e tradizioni vengono rievocati in chiave contemporanea.  “The invisible cities” è anche una destrutturazione del linguaggio: tra teatro e musica, tra letteratura e arte visiva, tra parola e immagine.  Tutti i viaggi hanno una meta, un tempo, un percorso. Nel nostro procedere invece, mancherà l’orientamento, e infinite saranno le possibilità di esplorazione

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Sal Da Vinci, Casagrande e sagre: parte la rassegna R'Estate a Chiusano

    • dal 16 giugno al 15 settembre 2019
  • La devozione delle partorienti e la fede di una comunità, rivive la cavalcata di Sant'Anna

    • 28 luglio 2019
  • Ad Avellino la Festa di Sant'Anna e la benedizione delle partorienti: ecco il programma

    • dal 22 al 26 luglio 2019
  • La Sagra della Coccetella di Sorbo Serpico spegne 40 candeline

    • dal 26 al 28 luglio 2019
Torna su
AvellinoToday è in caricamento