Canalarte, nel borgo dei folli il luna park e le eccellenze gastronomiche locali

Dal 19 al 21 luglio Canalarte

CANALE DI SERINO si trasforma nel BORGO DEI FOLLI per dare voce al tema dell’edizione 2019 di CANALARTE: il LUNA PARK.

Il programma artistico della kermesse vedrà un allestimento sorprendente per riecheggiareblo sfolgorio del circo e l'allegra dei parco giochi. Varcato l'ingresso del borgo dei folli il visitatore sarà proiettato in un'atmosfera sognante condita da artisti di strada, spettacoli e musicisti. 

Come ogni anno non mancherà l'aspetto gastronomico curato dall'associazione Cuochi di Avellino e Regione Campania. Un connubio indissolubile quello che esiste tra l'associazione Canalarte e i Cuochi Campani. Un matrimonio gastronomico che dura da anni per tenere alto il livello qualitativo della rassegna. 

" Per noi è sempre un piacere partecipare a canalarte e dare la nostra professionalita' e competenza a servizio di un evento che ormai ha una ribalta extra regionale, una festa che valorizza non solo le tradizioni ma soprattutto i prodotti tipici locali - dichiara il presidente dell'Associazione Cuochi, Luigi Vitielo".

Gli fa eco il presidente dell'associazione Canalarte Laura Rocco che aggiunge: "Per noi è sempre un grande onore avere una brigata di cuochi che si mette gratuitamente a disposizione per il territorio, non potevamo avere di meglio".

Tra le specialità in degustazione i piatti tipici irpini: rape e patate, pizze rustiche, carne paesana, caciocavallo impiccato e tanto altro ancora. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia atroce, donna ritrovata senza vita

  • Nuovo clan Partenio, ecco dove i camorristi nascondevano il libro mastro dell'usura

  • Si suicida sparandosi in faccia con un fucile

  • Nuovo Clan Partenio: "Se vuoi risolvere il problema devi prendergli la macchina"

  • Decathlon cerca personale, attesa l'apertura del nuovo punto vendita a Mercogliano

  • Si toglie la vita stringendosi al collo un sacchetto di plastica, oggi i funerali

Torna su
AvellinoToday è in caricamento