San Valentino 2019: dove voleranno gli italiani?

Quali sono le città più ricercate dagli italiani per la festa degli innamorati? Quali mete conviene raggiungere? A queste domande hanno risposto gli esperti di Liligo, attraverso un’analisi delle destinazioni più popolari ed economiche per San Valentino.

Gli specialisti di Liligo, fra i motori di ricerca viaggi più importanti in Europa, dopo un’attenta indagine delle ricerche effettuate sul proprio motore di ricerca dai viaggiatori italiani per il periodo tra il 13 ed il 19 febbraio 2019, hanno stilato la classifica delle 10 destinazioni più ricercate, delle 10 mete più economiche, dei Paesi europei più convenienti ed infine delle città italiane con le migliori offerte di voli nel periodo considerato. Ecco quali sono le destinazioni per San Valentino secondo Liligo:

Destinazioni più popolari

Dai risultati dello studio emerge per quest’anno una chiara preferenza dei nostri connazionali per i viaggi all’estero per San Valentino 2019. Tra le destinazioni preferite vi sono le capitali europee occidentali di Amsterdam, Parigi e Londra, e proseguendo in questa classifica, si nota la presenza di altre mete classiche, come Barcellona e Vienna, ma anche le stupende capitali mitteleuropee di Praga e Budapest.

Quali sono le destinazioni italiane?

Sono solo tre le mete italiane all’interno di questa speciale classifica: il capoluogo lombardo di Milano, la città partenopea di Napoli e la capitale Roma. L’affermazione di queste città italiane, secondo gli esperti del comparatore di voli Liligo, è in linea con la crescita turistica di tali metropoli. Il risultato di questa indagine è un campanello d’allarme per destinazioni come Venezia e Verona, da sempre considerate le località più romantiche d’Italia, che non rientrano tra le località più ricercate dagli italiani per San Valentino.

Le mete più economiche

Al vertice delle destinazioni più vantaggiose secondo l’indagine di Liligo, si segnalano le metropoli italiane di Napoli, Milano, Roma. Tra le destinazioni oltreconfine spiccano invece Madrid, Barcellona, Berlino, Parigi,  Londra, Amsterdam. Dallo studio Barcellona, Londra, Amsterdam e Parigi risultano quindi le città che riescono a coniugare, durante la festa di San Valentino di quest’anno, le scelte di viaggio dei turisti con la convenienza dei voli. Inoltre, la presenza di Venezia tra le destinazioni più economiche conferma ancora di più che la località veneta sembra aver perso, quest’anno, il suo fascino romantico.

Quali sono i Paesi europei più convenienti?

Se si prendono in considerazione i Paesi, e non le singole città, l’indagine mette in risalto che soltanto nel caso di Spagna, i Paesi Bassi e Regno Unito si trova una corrispondenza fra le 10 città più convenienti e i Paesi di appartanenza. Secondo tale indagine gli altri Paesi più economici per il periodo di San Valentino sono: Bulgaria, Lussemburgo, Malta, Belgio, Slovacchia, Romania e Macedonia.

Le città italiane di partenza più economiche

Gli aeroporti italiani di partenza più convenienti per San Valentino sono quelli di Napoli, Roma e Milano, seguiti da Bologna, Bergamo, Catania, Bari, Pisa, Firenze e Venezia.  

Infografica-San-Valentino-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Autocarro in fiamme a Quindici: indagini in corso

  • Cronaca

    Furto di energia elettrica, commerciante arrestato dai carabinieri

  • Cronaca

    Denunciato titolare di un'azienda agricola, ha violato le norme ambientali

  • Cronaca

    Spaccio di stupefacenti, i carabinieri mettono le manette ai polsi di un 38enne

I più letti della settimana

  • Montoro, salma sequestrata a poche ore dal funerale

  • Nove posti a tempo indeterminato per diplomati in un ente irpino

  • Inaugura ad Avellino il wine bar dei cugini Diego e Alberto Nigro

  • Poliziotti municipali, bando di lavoro in Irpinia

  • De Mita occupa abusivamente una cantina e perde la causa ma l'Inps non incassa 116mila euro

  • Rubata una Fiat Panda dotata di Viasat nei pressi dell'ospedale

Torna su
AvellinoToday è in caricamento