Ex Irisbus, la cassa integrazione sarà prolungata

Permangono forti dubbi, invece, sul destino del polo nazionale autobus

I lavoratori dell’ex Irisbus potranno usufruire di un altro anno di cassa integrazione; il via libera è atteso per giovedì 10 gennaio dal tavolo del Ministero del Lavoro dove si ritroveranno le sigle sindacali nazionali e provinciali, Fiom Cgil, Fim Cisl, Uil, Ugl Metalmeccanici, Fismic e Failm, insieme alle RSA di stabilimento.

Permangono forti dubbi, invece, sul destino del polo nazionale autobus, nato sull’asse Flumeri-Bologna. La nuova compagine societaria, ad ogni modo, dovrebbe comprendere altri partner. Molto probabile, in questo senso, l’ingresso di Engitech Srl, azienda di Marigliano, e il rilancio di Invitalia.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tutto il dolore della tragedia di Antonio Dello Russo: "Vogliamo la verità"

  • Cronaca

    Due autocarri sono stati avvolti dalle fiamme

  • Incidenti stradali

    Auto sbanda sul Raccordo AV-SA, due giovani incastrati sotto il guard rail

  • Incidenti stradali

    Schianto nella notte, ferita la donna alla guida

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Statale tra Monteforte e Mugnano

  • Non si ferma all'alt dei carabinieri e inizia l'inseguimento: così è morto il 40enne

  • Oggi i funerali di Antonio Dello Russo

  • Domenico Auriemma conquista il grembiule di Masterchef

  • Anziano trova un borsellino con 1240 euro: prima nega e poi confessa

  • L'avvocato più giovane di Avellino: premiata Elisabetta Cucciniello

Torna su
AvellinoToday è in caricamento