Operai dell'Ema devolvono un'ora di lavoro per le vittime di Genova

La somma raccolta verrá raddoppiata dall'azienda

Firmato ieri all'Ema, alla presenza del Capo del Personale Mario De Silvo l’accordo di solidarietà per devolvere un’ora del salario dei lavoratori.
Le Rsu di Fim- Fiom- Uilm e Fismic distribuiranno nei prossimi giorni uno stampato per l’adesione volontaria a tutti i dipendenti.
La somma raccolta, verrà raddoppiata dalla Direzione Aziendale e versata al Comune di Genova con cui è stata stipulata una convenzione a favore dei cittadini che hanno subito danni dopo il crollo del ponte Morandi.
"É’ una bella testimonianza di solidarietà dichiara il Segretario Provinciale della Fismic Giuseppe Zaolino i lavoratori Irpini ricambiano ai Genovesi l’attenzione e la solidarietà concreta ricevuta negli anni del  terremoto dell’80.
La Rolls- Royce che in Italia è  proprietaria di diversi stabilimenti, tra cui uno anche a Genova, ha favorito l’iniziativa dimostrando un’attenzione particolare verso i propri dipendenti.
La Ema conclude Zaolino è diventata un punto di riferimento per tutta l’Irpinia.
La fabbrica continua a crescere in termini di volumi e di occupati.
Il maggiore coinvolgimento dei dipendenti nella vita aziendale voluto dal nuovo Amministratore Delegato  Ing. Domenico Sottile con l’ istituzione delle borse di studio per i figli dei dipendenti si sta dimostrando un’ arma vincente per competere sui mercati internazionali ".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Quando morirò lasciami dove vuoi" e lei abbandona il cadavere per strada

  • Laurea con 110 e lode per Francesca Bellizzi, figlia di Mimmo

  • Terrore ad Avellino, donna inseguita da malvivente fino a casa

  • Bando di concorso all'Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati”

  • Vuoi lavorare in un birrificio? Serrocroce cerca personale

  • Drammatico schianto tra auto: sette feriti, due in codice rosso

Torna su
AvellinoToday è in caricamento