Bando di concorso per Istruttore direttivo contabile presso Comune di Sperone

Il bando di lavoro

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo contabile, categoria D, a tempo part-time 50% ed indeterminato, area finanziaria e tributi. (GU n.102 del 28-12-2018)

REQUISITI: 

• età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo; • godimento dei diritti civili e politici • non essere stati condannati, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel Capo I del Titolo II del Libro Secondo del Codice Penale, come disposto dall'art. 35 bis del D. Lgs 165/2001; • non essere stato destituito o dispensato dall'impiego presso pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento né essere stato dichiarato decaduto da un impiego presso una P.A. ex art. 127, c. 1, lett. d) D.P.R. n. 3/1957; • avere l’ idoneità fisica alle mansioni connesse con il posto, fatta salva la tutela per i portatori di handicap di cui alla L. n. 104/92; • posizione regolare circa gli obblighi di leva (solo per i candidati di sesso maschile nati prima del 31 dicembre 1985, ai sensi dell'art. 1 della L. n. 226/2004); • titolo di studio: diploma di laurea (DL) di durata non inferiore a quattro anni conseguito secondo gli ordinamenti didattici previgenti al D.M. 03 novembre e 1999 n. 509 ovvero laurea specialistica (LS) di durata quinquennale (ora denominata laurea magistrale (LM) ai sensi dell'articolo 3, comma 1, lettera b) del D.M. 22 ottobre 2004 n. 270) in Economia e Commercio o equipollenti per legge. Per i titoli di studio conseguiti all'estero è necessario che, entro la data di scadenza del bando, sia stato emanato il provvedimento di riconoscimento delle autorità competenti. Il candidato non in possesso di uno dei titoli sopra citati, a pena di esclusione, dovrà indicare gli estremi del provvedimento di equipollenza. • conoscenza della lingua inglese, delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse; i cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea devono altresì possedere, ai fini dell'accesso ai posti della pubblica amministrazione, i seguenti requisiti: • godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza; • essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; • avere adeguata conoscenza della lingua italiana; • essere in possesso del titolo di studio richiesto oppure del titolo di studio conseguito all'estero per il quale sia stata dichiarata, dall'autorità competente, l'equipollenza con il titolo di studio richiesto.

DOVE VA SPEDITA LA DOMANDA: 

Comune di Sperone – Piazza L. Lauro n. 9 – 83020 – Sperone (AV) PEC affarigenerali.sperone@pec.it

CONTATTA L'ENTE: 

Ufficio Personale del Comune di Sperone (tel. 081/8251160) int. 206; pec: affarigenerali.sperone@pec.it www.comune.sperone.av.it

PROVE D'ESAME: 

Preselezione, due prove scritte e una prova orale. Le prove scritte e quella orale verteranno sulle seguenti materie: Ordinamento delle autonomie locali. > Leggi e regolamenti amministrativi. > Istituzioni di diritto costituzionale e amministrativo. > Diritto civile e nozioni di diritto penale. > Atti e procedimenti amministrativi. > Legislazione sui principali servizi erogati dal Comune. > Legislazione sul contenzioso amministrativo. > Nozioni di contabilità pubblica, ragioneria generale ed applicata agli enti locali. > Ordinamento tributario. > Elementi di ordinamento della Comunità Europea. > Codice di comportamento del dipendente pubblico. > Ulteriori specifici elementi relativi al posto da ricoprire:Contabilità degli Enti Locali (finanziaria, economica e analitica), in particolare: Programmazione: pianificazione strategica, linee programmatiche di indirizzo politico e il Documento Unico di programmazione (D.U.P.). Il Bilancio di Previsione armonizzato ex D.lgs. 118/2011, struttura, allegati, equilibri; esercizio provvisorio e gestione provvisoria; il principio della competenza finanziaria potenziata, la contabilizzazione delle entrate e delle spese; la gestione di cassa; le variazioni di Bilancio; il Fondo crediti di dubbia esigibilità; il fondo pluriennale vincolato; il piano esecutivo di gestione; il controllo di gestione; le norme sul pareggio di Bilancio. Il rendiconto: la gestione dei residui attivi e passivi; il risultato di amministrazione; struttura e allegati; gli adempimenti contabili; la contabilità economica - patrimoniale e il Piano dei conti integrato; gli elementi patrimoniali attivi e passivi; gli inventari e la gestione dei beni. Normativa in materia di personale degli Enti Locali: la performance; la normativa contrattuale del comparto; la responsabilità civile, penale, amministrativa e contabile del pubblico dipendente; legislazione in materia di anticorruzione, trasparenza, controlli interni. Normativa in materia tributaria: le entrate tributarie: la gestione dei tributi locali maggiori e minori; i rapporti con il contribuente: modalità di pagamento, le dichiarazioni, gli avvisi di accertamento e di liquidazione; norme sul contenzioso tributario. Nozioni basilari di informatica ed utilizzo degli applicativi più diffusi; Conoscenza della lingua inglese.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violenta lite nel centro S.P.R.A.R. arrestato richiedente asilo

  • Cronaca

    Sequestro di detersivi e prodotti cosmetici

  • Cronaca

    Sorpreso a cedere eroina ad un giovane, in manette 35enne

  • Cronaca

    Intimidazione al maresciallo dei vigili di Avellino

I più letti della settimana

  • Le migliori pizzerie di Avellino, ecco la nuova classifica 2019

  • Profumi e sapori d'Irpinia protagonisti di Melaverde con Antica Maccheroneria

  • Mappa dei clan, ecco la geografia criminale in Irpinia

  • della Rocca Gioielli - Rolex e prezzi da record: nuovi traguardi nelle aste più recenti

  • Agenzia delle Entrate di Avellino al centro di una interrogazione parlamentare

  • Un Papa irpino nella storia della Chiesa Cattolica

Torna su
AvellinoToday è in caricamento