Bando di concorso per un posto di collaboratore tecnico amministrativo

L'importante bando di concorso in Irpinia

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di collaboratore tecnico-amministrativo, categoria B3, a tempo pieno ed indeterminato, da assegnare al servizio urbanistica, lavori pubblici, manutenzione, patrimonio, ecologia e cimitero.

REQUISITI: 

1. Età non inferiore ad anni 18 e non superiore al limite ordinamentale previsto per il col locamento a riposo (alla data di scadenza prevista dal bando per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso); Cittadinanza italiana (D.P.C.M. 7.2.1994 n. 174). Sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica (cittadini della Repubblica di San Marino e della Città del Vaticano) e coloro per i quali tale equiparazione sia riconosciuta in virtù di apposito decreto del Capo dello Stato. Tale requisito non è richiesto per i cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea e per i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente. Per i cittadini di Paesi terzi, è necessario che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria (art. 38, D. Lgs. 165/2001 e successive modifiche e integrazioni); 3. Idoneità fisica all'impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale, fatta salva la tu tela per i portatori di handicap di cui alla legge n. 104/1992. L'Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori di concorso, in base alla normativa vi gente; 4. Non avere riportato condanne penali, né avere procedimenti penali in corso che, ai sen si delle vigenti disposizioni di legge, vietino la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione. 5. Assolvimento degli obblighi militari imposti dalla legge sul reclutamento (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31 dicembre 1985); 6. Godimento dei diritti civili e politici; 7. Non essere stato escluso dall'elettorato politico attivo; - TITOLI E REQUISITI SPECIFICI PER IL POSTO MESSO A CONCORSO 8. Titoli di studio: diploma di istruzione secondaria di secondo grado (che permette l'accesso all'Università). Il candidato in possesso di titolo di studio che sia stato rilasciato da un Paese dell'Unione Europea, sarà ammesso, purché il titolo suddetto sia stato equiparato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri ai sensi dell'art. 38 comma 3 del Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165. Il candidato sarà ammesso con riserva alle prove di concorso qualora tale decreto non sia stato ancora emanato, ma esistano i presupposti per l'attivazione della procedura medesima. Nel caso di titoli di studio conseguiti all'estero, redatti in lingua straniera, devono essere completati da una traduzione in lingua italiana certificata conforme al testo straniero redatto dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare, ovvero da un traduttore ufficiale, e devono essere riconosciuti equipollenti ad uno dei titoli di studio previsti per la partecipazione al concorso (alla data di scadenza del termine ultimo per la presentazione delle domande di ammissione al concorso), in base ad accordi internazionali, o ai sensi del decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 115, ovvero con le modalità di cui all'art. 332 del testo unico 31 agosto 1933, n. 1592.

DOVE VA SPEDITA LA DOMANDA: 

Comune di Contrada (Av), con una delle seguenti modalità: - presentazione diretta all'Ufficio Protocollo (il quale rilascerà ricevuta a richiesta) nelle ore di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle ore 14,00 e il pomeriggio di martedì dalle ore 15,00 alle ore 18,00). Sulla busta chiusa contenente la domanda dovrà essere apposta la dicitura CONTIENE DOMANDA DI AMMISSIONE AL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI DI UN POSTO DI "COLLABORATORE TECNICOAMMINISTRATIVO”; trasmissione a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento (farà fede la data del timbro postale di spedizione) indirizzata al Comune Contrada - Via Luigi Bruno n. 79 – 83020 Contrada (Av).

CONTATTA L'ENTE: 

Per ulteriori informazioni, i concorrenti potranno utilizzare l'indirizzo PEC protocollo.contrada@asmepec.it

PROVE D'ESAME: 

Qualora il numero dei candidati sia pari o superiore a 100, in caso di richiesta motivata da parte della Commissione Esaminatrice, gli stessi saranno sottoposti ad una prova preselettiva consistente in un questionario a risposta multipla (quattro di cui una sola esatta) aventi ad oggetto le materie previste dal presente bando ed al successivo articolo 9 "Programma di esame”. La commissione determinerà a suo insindacabile giudizio le modalità di espletamento della preselezione e potrà chiedere, per lo svolgimento della stessa, l'intervento di aziende specializzate in selezione del personale. I criteri di valutazione saranno preventivamente stabiliti dalla commissione esaminatrice che provvederà, fra l'altro, alla predisposizione di tre questionari contenti trenta domande ciascuna. Saranno ammessi a sostenere la prova scritta i candidati che, superata la prova selettiva, con un punteggio non inferiore a 21/30, si siano utilmente collocati nei primi cinquanta posti della relativa graduatoria, nonché tutti coloro che avranno conseguito il medesimo punteggio dell'ultimo candidato ammesso. Il punteggio ottenuto nella preselezione non sarà comunque ritenuto utile ai fini della formazione della graduatoria finale. Durante la prova preselettiva è fatto divieto ai canditati di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in contatto con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza e con i componenti della commissione esaminatrice. Nel corso della prova preselettiva è vietato ai candidati di portare nell'aula di esame borse di qualsiasi natura, carta da scrivere, appunti, libri, opuscoli di qualsiasi genere ed apparecchi che consentano di comunicare tra loro e con l'esterno. Il candidato che contravviene a tali disposizioni è escluso dal concorso. Con successivo provvedimento, che sarà pubblicato sul sito internet e all'albo pretorio online comunale, sarà reso noto l'eventuale ricorso alla prova preselettiva e saranno resi noti la sede, l'ora e il giorno o i giorni in cui si svolgerà detta prova, il numero dei quesiti di ogni singola batteria di questionari, la durata della prova d'esame nonché i criteri di attribuzione dei punteggi. Ai sensi dell'art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, come integrata dal D.L. 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 114, i soggetti con handicap affetti da invalidità uguale o superiore all'80% sono esonerati dallo svolgimento della prova preselettiva e sono ammessi direttamente alle prove scritte. Il mancato possesso dei titoli per l'esonero dalla prova preselettiva ovvero la mancata documentazione, ove richiesta, comporterà del pari l'esclusione dal concorso e la revoca da ogni atto o provvedimento conseguente. La mancata presentazione per l'espletamento della prova preselettiva nel giorno, ora e sede stabiliti, comunque giustificata e a qualsiasi causa dovuta, comporta l'esclusione dal concorso. L'esito della prova sarà pubblicato sul sito internet e all'albo pretorio online comunale. Tale pubblicazione avrà valore di notifica ad ogni effetto di legge. In caso di mancata richiesta motivata da parte della Commissione Esaminatrice e qualora la procedura di selezione per l'affidamento della somministrazione dei quiz a risposta multipla vada deserta o, per qualsiasi motivo, nessuna delle società partecipanti o invitate risulti aggiudicataria della fornitura si procederà direttamente allo svolgimento della prova scritta. Anche in tal caso, la convocazione alla prova scritta sarà pubblicata sul sito internet e all'albo pretorio online comunale. Tale pubblicazione avrà valore di notifica ad ogni effetto di legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto per la famiglia Pennella: Peppino tradito dalla sua passione per la foto

  • Quasi tre anni in carcere da innocente, finisce l'incubo di un 23enne

  • La "Masi" anticipa l'uscita per il terremoto, la dirigente rimuove il responsabile 

  • Mangiano e dormono all'agriturismo e poi scappano senza pagare

  • L’irpina Enrica Musto commuove il pubblico di “Tu si que vales”

  • Trovato il cadavere di un 51enne in un appartamento

Torna su
AvellinoToday è in caricamento