Irpef e Tari, Avellino tra le città con aumenti

Secondo un monitoraggio del centro studi della Uil

Enti locali sempre più in difficoltà e trasferimenti dello Stato minori. Secondo un monitoraggio del centro studi della Uil riportato dal Corriere della Sera , tra i 250 comuni che hanno già aumentato le addizionali Irpef ci sono due città capoluogo: Avellino (che passa da 0,7 a 0,8%) e Barletta (che ha rialzato le diverse aliquote in rapporto agli scaglioni di reddito). Per quanto riguarda la Tari, la rilevazione Uil sui 54 capoluoghi dice che 24 comuni hanno aumentato la tassa sui rifiuti, 18 l’hanno diminuita e 12 l’hanno invece deciso di lasciarla invariata. L’Imu aumenta in 4 capoluoghi:  Avellino, Torino, La Spezia e Pordenone, diminuisce invece a Firenze, Grosseto e Pavia.

Potrebbe interessarti

  • Vince mezzo milione con un gratta e vinci da 5 euro

  • Avellino Pride, nonna Eleonora: "Sono orgogliosa di mio nipote che ama un uomo"

  • Un irpino alla direzione del Primadonna fusion cafè nel salotto buono di Riccione

  • Eccellenze della Scuola: la giovane irpina Aurora conquista Roma

I più letti della settimana

  • Ragazza di appena 28 anni si toglie la vita

  • Uomo si accascia davanti la caserma dei carabinieri e muore

  • Il pane di Sant'Antonio e il miracolo di Tommasino

  • Un immenso fiume di droga tra Napoli e Avellino, sgominata piazza di spaccio

  • Ennesima tragedia in un fondo agricolo, uomo schiacciato da trattore

  • Violento schianto tra auto, feriti i due conducenti

Torna su
AvellinoToday è in caricamento